Liberali “In autunno assemblea dedicata alla Fondazione Teatri. E’ uno scatolone vuoto, da sciogliere”

La nota stampa dell’associazione Liberali Piacentini, in merito alla disdetta dell’affitto del Teatro San Matteo.

“Quella di disdettare il San Matteo è una decisione non della maggioranza del Consiglio comunale, ma della sola Fondazione Teatri, presieduta dal sindaco Patrizia Barbieri. Non solo a proposito di questa decisione, ma anche per la Fondazione in sé, l’Associazione liberali è sempre stata – al di là di ogni posizione assunta dai consiglieri comunali appartenenti al Gruppo liberali piacentini – contraria e, in specifico riferimento alla Fondazione, si approssima anzi a varare, alla ripresa autunnale, una precisa iniziativa”. 

E’ il contenuto di una nota che l’Associazione dei liberali ha diramato, annunciando anche in tema una prossima assemblea. “A questo scatolone vuoto, creato dalla maggioranza di Sinistra e mantenuta dall’attuale maggioranza composita – prosegue la nota – siamo sempre stati contrari così come i nostri organi si sono più volte in senso contrario pronunciati. Essere liberali comporta di per sé trasparenza ed eliminazione di costosi doppioni, applicazione piena delle norme concorsuali di evidenza pubblica. Abbiamo detto per questo, fin dall’esordio dell’Amministrazione attuale, che la sinistra Fondazione andava sciolta, recuperando risorse umane ed economiche. Non siamo stati seguiti e la Fondazione comincia a dare evidenze anche pubbliche, sfuggita com’è – conclude la nota liberale – al controllo della maggioranza, che infatti non ha mai assunto ed avallato, formalmente, alcuna sua decisione, al di là della personale condivisione da parte del sindaco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.