Morfasso Tv fa subito il “botto”: puntata zero con più di 3mila persone connesse da tutto il mondo foto

Più informazioni su

Grande riscontro per la partenza di Morfasso Tv, l’emittente web che ha l’obbiettivo di promuove il territorio della val d’Arda, ma non solo.

“Nella serata di sabato 25 luglio – fanno sapere i responsabili -, è andata in onda la puntata zero, con oltre 3.000 contatti complessivi e più di 1.000 persone che hanno seguito la trasmissione, con diversi feedback positivi arrivati tempestivamente soprattutto dagli emigrati in Francia, Inghilterra e Canada”. “15 minuti per presentare il progetto – spiegano -, partendo (guarda caso) da un servizio realizzato dalla TV a Pontecchio Emilia, davanti alla casa di Guglielmo Marconi dove l’inventore italiano nel 1895 lanciò il primo segnale radio dando vita a tutto ciò che ora definiamo “wireless”. Dallo splendido studio virtuale, con grandi schermi sui quali scorrevano emozionanti immagini dei vari comuni della vallata, la conduttrice Valeria Tedaldi ha quindi illustrato le idee che stanno alla base del progetto mediatico che non si pone, ovviamente, in alternativa ai media locali ma li affianca con contributi specifici.

La puntata – raccontano da Morfasso Tv – è proseguita con un “giro del mondo” realizzato con collegamenti con diversi continenti per raccogliere saluti e testimonianze. Ha iniziato il sindaco di Morfasso, Paolo Calestani a cui è seguito Giovanni Piazza (Presidente dell’associazione “Piacentini nel mondo”); è stata quindi la volta di Alan Patarga (giornalista Mediaset), di Lotfi Mekedem (della TV di Stato a Pechino che ha iniziato con un saluto in cinese) , di 2 emigrate morfassine (Giovanna Credali a Montreal e Lidia Perdoni a Londra), per finire con un collegamento in diretta con Padova, da dove il grafico Davide Gottardello ha illustrato la grafica progettata per la TV valdardese”.

“Terminata la presentazione iniziale, lo studio si è collegato in diretta con la piazza di Morfasso (gremita come nelle migliori occasioni e con diversi spettatori rimasti in piedi) per il concerto di Lara Ferrari Quintet, programmato all’interno del “Summer Time in Jazz 2020”; l’intervista all’organizzatore Gianni Azzali ha fatto da preludio all’intero concerto trasmesso sempre in diretta che si è concluso poi con l’intervista proprio alla spumeggiante interprete Lara Ferrari”. “L’appuntamento con la TV della Val d’Arda è per i prossimi giorni – annunciano i responsabili – con la messa in onda di storie originali raccolte lungo le sponde dell’Arda, da Teruzzi sino al Po”.

La puntata è visibile all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=dYhN2OqqrBA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.