Quantcast

Pietra Perduca, doppia visita guidata (virtuale e in presenza) alla chiesa di Sant’Anna

Giovedì 23 luglio, ore 21, tornano le visite guidate virtuali di CoolTour e Kronos – Museo della Cattedrale.

Sarà questa l’occasione per scoprire la piccola chiesa di Sant’Anna alla Pietra Perduca (Travo), uno scrigno di storia, arte e fede incastonato nel meraviglioso paesaggio della Val Trebbia, a pochi giorni dalla solennità di Sant’Anna. Situata tra le colline e il Fiume Trebbia, la chiesa si erge sopra un imponente affioramento ofiolitico, roccia dal colore scuro nella quale ancora si trovano alcune vasche scavate, forse in uso alle antiche popolazioni della Valle. La chiesetta conserva al suo interno resti di un ciclo di affreschi del XIV-XV secolo, rappresentanti la Vergine e una serie di Santi, tra i quali San Michele pesatore di anime e San Colombano, fondatore del cenobio di Bobbio.

L’appuntamento virtuale avrà un seguito: domenica 26 luglio due turni di visita in presenza presso la chiesa di Sant’Anna alla Pietra Perduca, al mattino e al pomeriggio, per ammirare dal vivo l’interno della chiesa con una guida esperta, dopo averne apprezzato storia e bellezze in modalità virtuale. La visita dal vivo, a differenza di quella virtuale, prevede un contributo di partecipazione. L’evento virtuale, ancora una volta gratuito, consentirà ai partecipanti di interagire in diretta con la guida di CoolTour Piacenza, tramite domande che potranno essere inviate via chat e tramite interventi in “spazi” appositamente predisposti. Un modo per continuare a diffondere la Cultura e l’Arte del territorio nelle case, in maniera interattiva.

VISITA VIRTUALE – Appuntamento on-line giovedì 23 luglio ore 21 (ingresso richiesto alle 20:40) sulla piattaforma ZOOM, a cui si accederà tramite link. E’ obbligatoria l’iscrizione, necessaria per garantirsi un posto. È previsto infatti il limite massimo di 100 partecipanti. Il link per il collegamento verrà inviato via e-mail a coloro che si saranno iscritti. Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a cooltour2.0@gmail.com indicando nell’oggetto ISCRIZIONE VISITA VIRTUALE 23 LUGLIO. Solo così si potrà ricevere, successivamente all’iscrizione, il link univoco di ingresso alla stanza virtuale in cui si svolgerà la visita. Si raccomanda di iscriversi con indirizzo e-mail, cognome e nome con i quali effettivamente ci si collegherà la sera della visita. La risposta alla e-mail di iscrizione non è automatizzata: sarà necessario un tempo tecnico di analisi da parte dell’operatore (viene garantito l’ordine cronologico di arrivo).

VISITA IN PRESENZA – I turni di visita domenicali in presenza si terranno alle ore 11 (al termine della Messa), con un intervento iniziale del parroco, don Giampiero Esopi, e alle ore 16. Il costo della visita è di 5 euro. Sconto “CoolTour” per chi acquista anche la visita «Le chiese di Rivergaro al tramonto» tenuta in occasione di Appennino Festival e che si svolgerà, nella stessa giornata, alle 20:30 (info visita Rivergaro 3299848948): in questo caso entrambi i biglietti per 7 euro. E’ obbligatoria l’iscrizione. Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a cattedralepiacenza@gmail.com indicando nell’oggetto ISCRIZIONE PERDUCA 26 LUGLIO e nel testo nome, cognome e numero di telefono (di almeno un partecipante) e numero di posti richiesti.

L’appuntamento è all’ingresso della chiesa di Sant’Anna-Pietra Perduca (Travo), domenica 26 luglio ore 10:40 per il primo turno, ore 15:40 per il secondo. Per raggiungere la chiesa è necessario percorrere in autonomia una strada bianca a piedi (circa 15 minuti). Portare abbigliamento comodo e scarpe basse antiscivolo. Durante l’evento sarà necessario tenere la distanza sociale di sicurezza di almeno un metro e avere con sé le mascherine, da indossare obbligatoriamente quando richiesto. In caso di superamento del numero massimo consentito di partecipanti, si procederà alla formazione di un ulteriore turno di visita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.