Quantcast

Rinnovo bus: 8 nuovi mezzi Seta per un milione e 700 mila euro di investimento foto

Più informazioni su

Rinnovo bus: 8 nuovi mezzi Seta per un milione e 700 mila euro di investimento, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna, all’insegna della sicurezza e sostenibilità ambientale.

In piazza della Pace a San Nicolò Seta ha presentato i nuovi mezzi euro 6, a basso impatto ambientale, in forza lungo le tratte suburbane ed extraurbane. Si tratta di bus di produzione italiana, capaci di ospitare 84 passeggeri, di cui 48 a sedere, con pianale ribassato e pedana per consentire l’accesso anche a portatori di handicap. Inoltre, gli autobus sono dotati di impianto di condizionamento e connessione wifi, di sistema contapasseggeri e di controllo satellitare, oltre ad un impianto di videosorveglianza con 4 telecamere digitale.

A presentare i nuovi mezzi, in servizio già dai prossimi giorni, sono stati Francesco Patrizi, Amministratore delegato di SETA Spa, Paola Galvani, vice presidente della Provincia di Piacenza con delega a Trasporto Pubblico e Mobilità, Raffaele Veneziani, sindaco di Rottofreno, Gino Losi, amministratore unico Tempi Agenzia e Ivano Rocchetta, consigliere di Amministrazione di SETA Spa. “E’ una bellissima giornata – le parole di Paola Galvani -, perché a settembre con la riapertura delle scuole potremo contare su autobus nuovi ed efficienti, dotati di tecnologie a basso impatto ambientale. Il tema del trasporto scolastico è molto importante, soprattutto nell’era post Covid. Ne parleremo giovedì con l’assessore regionale Corsini. Agli autisti, che hanno continuato a svolgere il proprio lavoro anche durante l’epidemia va il nostro grazie”.

Soddisfazione è stata espressa anche da Gino Losi, amministratore unico di Tempi Agenzia, così come da Francesco Patrizi ad di Seta. “Questi mezzi – aggiunge – sono il top di categoria, con strumentazioni e tecnologie che guardano al futuro. Questo investimento ha visto la partecipazione al 50% della Regione, nuovi fondi stanno arrivando a livello nazionale e regionale, il nostro auspicio è di poter immettere nuovi mezzi nei bacini di nostra competenza nei prossimi anni”. “Grazie a questo investimento si dà sollievo al trasporto pubblico locale e grazie alle nuove tecnologie si presta anche attenzione all’ambiente – continua Ivano Rocchetta -. Sono inoltre soddisfatto nel vedere che i bus sono realizzati da Iveco, simbolo del know how italiano”.

Alessandro Di Paolo, responsabile stabilimento Seta di Piacenza ha infine ricordato come verrà garantita la sicurezza degli utenti: dall’inizio dell’epidemia Covid è previsto che sui capolinea, ad ogni corsa, venga sanificato l’autobus, con soluzioni alcoliche nebulizzate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.