Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Universi

“Smart Working, problemi e opportunità”, oggi l’indagine svolta da Cattolica e Confindustria

Più informazioni su

Appuntamento per oggi mercoledì 15 luglio alle ore 11 con il webinar “Smart Working, dall’emergenza alla pianificazione. Problemi ed opportunità dell’attivazione in azienda: presentazione dei risultati della survey realizzata” promosso dalla facoltà di Economia e Giurisprudenza dell’Università Cattolica in collaborazione con Confindustria Piacenza, RICT e il Gruppo Value.

Lo smart working rimarrà una modalità lavorativa attiva in sostituzione, in congiunzione alla modalità on site, oppure è destinato a scomparire e ad essere considerato come una modalità temporanea e da utilizzare solo in occasioni eccezionali? Se ne parlerà durante l’evento e verrà data evidenza alla mappatura delle principali criticità emerse nell’indagine, dei vantaggi e benefici rilevati; verranno inoltre illustrate ipotesi di risposte organizzative, formative e tecnologiche per affrontare al meglio la ripresa e non farsi trovare impreparati in caso di necessità.

Interverranno:

Dott. Luca Groppi- Direttore Confindustria Piacenza

Ing. Giulio Drei – CEO Value

Prof. Laura Barbieri – docente di Metodi Quantitativi per le Decisioni Aziendali – Università Cattolica del Sacro Cuore

Prof. Barbara Barabaschi – docente di Sociologia Economica – Università Cattolica del Sacro Cuore

Prof. Franca Cantoni – docente di Organizzazione Aziendale – Università Cattolica del Sacro Cuore

Prof. Silvia Platoni – docente di Sistemi di Welfare – Università Cattolica del Sacro Cuore

Prof. Roberta Virtuani – docente di Personal Development – Università Cattolica del Sacro Cuore

Dott. Paolo Molinaroli – CFO Musetti Spa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.