Sostenibilità ambientale, “Il Giardino rifiorito” della De Amicis premiato con 20mila euro

“Il Giardino rifiorito” della scuola primaria De Amicis di Piacenza è tra i progetti vincitori di “Facciamo EcoScuola”, iniziativa del MoVimento 5 Stelle per promuovere la sostenibilità ambientale nelle scuole di tutta Italia mettendo a disposizione 3 milioni di euro ricavati dalle restituzioni volontarie dei parlamentari.

Fino al 29 febbraio tutte le scuole statali d’Italia potevano presentare i loro progetti volti a promuovere la sostenibilità e l’educazione ambientale a scuola. A seguito di votazione sulla piattaforma Rousseau – come annunciano i parlamentari 5 Stelle dell’Emilia Romagna Davide Zanichelli, Maria Laura Mantovani, Maria Edera Spadoni e Gabriele Lanzi – sono state individuate le scuole vincitrici nei confronti delle quali in questi giorni sono stati elargiti i bonifici”.

“In particolare – spiegano – il progetto doveva perseguire almeno una delle seguenti finalità: riduzione dell’impronta ecologica tramite l’efficientamento energetico e impianti di energie rinnovabili; interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici; diffusione della mobilità sostenibile; percorsi formativi aventi per oggetto l’educazione ambientale; rigenerazione degli spazi scolastici; giornate dedicate alla promozione della sostenibilità”. Il progetto piacentino della “De Amicis” – per il quale sono stati destinati 20mila euro – riguarda la messa in sicurezza della zona cortilizia della scuola primaria abbattendo le barriere architettoniche esistenti, sistemando un’uscita di sicurezza, riqualificando l’area verde con creazione di zone ludiche e didattiche per gioco strutturato e gioco libero all’aperto.

“Il Movimento Cinque Stelle – concludono i parlamentari -, nonostante le costanti esortazioni rivolte alle altre forze politiche continua ad essere l’unico che chiede il taglio degli stipendi di portavoce nazionali e regionali per finanziare progetti meritori in vari settori. Questo sarà sempre il nostro segno distintivo e non possiamo che esprimere massima soddisfazione per il risultato raggiunto anche in questa occasione che servirà a garantire una scuola sostenibile e la giusta sensibilizzazione per le future generazioni dei nostri territori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.