Tagliaferri (FdI) “I 20 milioni di euro per la sanità piacentina arrivino il prima possibile”

“I 20 milioni straordinari della sanità che lo Stato investirà su Piacenza devono arrivare il prima possibile e la Giunta regionale deve impegnarsi a fondo perché questo accada”.

Lo chiede Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale piacentino di Fratelli d’Italia. “Anche se riteniamo questo stanziamento un primo passo per venire incontro alle esigenze dei territori, a cui auspichiamo facciano seguito altri interventi strutturali, ci saremmo aspettati una maggiore attenzione da parte della Giunta per consentire a queste risorse di arrivare sui territori nel minor tempo possibile: entro il 2021 infatti molte attività economiche che si sarebbero potute salvare rischiano di chiudere, specialmente se queste si trovano in territori particolarmente svantaggiati quali quelli montani”.

“Leggo che per la provincia di Piacenza il programma straordinario di investimenti prevede importanti risorse a favore della rete ospedaliera cittadina e provinciale: l’emergenza sanitaria da Covid19 – evidenzia Tagliaferri – ci ha insegnato che occorre investire in una vera medicina di territorio al fine di consentire a tutti i cittadini servizi efficienti e completi. Per questo, pur riconoscendo l’importanza di avere un nuovo ospedale cittadino e di investire sulla rete ospedaliera di Fiorenzuola e Castel San Giovanni, mi sarei aspettato investimenti sui piccoli ospedali e punti di primo intervento in montagna: penso all’ormai noto problema di Farini in Alta Valnure, ad oggi tamponato per l’estate con la presenza di un medico nel turno diurno ma che si riproporrà inevitabilmente a settembre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.