Tennistavolo, altri piacentini vincenti: Conciauro e Milza si impongono in B2 e B1

Prima di archiviare la stagione in corso è doveroso dare spazio anche ad altri due pongisti piacentini, Rocco Conciauro e Leonardo Milza, entrambi protagonisti nei campionati di serie B2 e B1 maschili.

36 anni, coetaneo e grande amico di Mattia Crotti (con cui ha condiviso tutto il percorso delle nazionali giovanili e parte di quelle assolute) e con lui nella stagione 2014-2015 nel campionato di A1 maschile, Conciauro è stato ad un passo dal vincere lo scudetto con i colori della Falcon Palermo in una sfida da capogiro, persa sul filo del rasoio, a scapito del Cus Torino. Nella stagione appena trascorsa ha dominato il girone G della serie B2 con il tennistavolo Apuania Carrara, con uno score personale del 90%. Tantissimi i campionati vinti e tante le maglie indossate: oltre a quella del Palermo e del Carrara, vanta campionati vinti in serie A2 e B1 con Messina, Enna, Siena, Catania e Terni.

Sportivamente parlando, Conciauro ha sempre trovato dimora fissa presso il tennistavolo Cortemaggiore – verso il quale ha sempre avuto parole di ringraziamento e grande stima – collaborando come sparring mettendosi al servizio del fiorente settore giovanile magiostrino. Nell’ultima stagione ha supportato il lavoro di Olga Dzelinska, sostenendo gli allenamenti della promettente juniores Arianna Barani.

Altro seconda categoria che può vantare il pongismo piacentino è Leonardo Milza, 23 anni, nato e cresciuto nel Valnure e poi passato alla Vittorino da Feltre prima del trasferimento al S.Polo di Torrile, dove, tramite l’allenatore Emanuele Del Sante, ha trovato un grande feeling: con il club Parmense nell’ultima stagione si è imposto nel probante campionato di serie B1, vincendo l’agguerrito girone A con la promozione in A2 battendo la concorrenza di Eppan Bolzano, Castelgoffredo e Marco Polo Brescia. Negli ultimi anni anche Leonardo per gli allenamenti ha sempre trovato casa a Cortemaggiore, continuando a collaborare con il club magiostrino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.