Weekend di grande cinema al Daturi: domenica tocca al film dell’anno “Parasite”

All’Arena Daturi al via un altro weekend di grande cinema.

Si parte venerdì 31 Luglio (ore 21.30) con la proiezione del film Premio Oscar per i migliori costumi “Piccole donne“, di Greta Gerwig con Saoirse Ronan, Emma Watson, Timothée Chalamet (2h 15’, USA 2019). Si tratta dell’adattamento cinematografico del classico di Louise May Alcott che racconta le vicende della famiglia March. Nel viaggio, che è la loro vita, le sorelle March conosceranno il valore dell’amicizia, dell’amore e impareranno a convivere con una perdita, senza mai abbandonare però la determinazione nel realizzare i propri sogni.

Sabato 1 agosto (ore 21:30) in programma un’altra pellicola di successo – premiata con 7 BAFTA, 2 Golden Globes, 3 Oscar tra cui Miglior fotografia – ovvero “1917” di Sam Mendes con George MacKay,Dean-Charles Chapman, Benedict Cumberbatch (1h 59’, GBR-USA 2020). Come si evince dal titolo, il film è ambientato durante il primo conflitto mondiale: per sventare un attacco suicida dell’esercito britannico, due giovani soldati intraprendono un viaggio che li porterà a scontrarsi direttamente con il nemico in una lotta inesorabile contro il tempo.

Si chiude domenica 2 agosto (ore 21:30) con il recupero della proiezione – prevista ad inizio luglio, ma rinviata causa pioggia – di quello che è probabilmente il film dell’anno, “Parasite” di Bong Joon-ho con Song Kang-ho (2h 12’, Corea del Sud 2019, VM14). Premiato con la palma d’oro al Festival di Cannes 2019 e 4 Oscar tra cui Miglior film e Miglior regista, racconta uno spaccato sociale della Corea del Sud contemporanea: l’umile famiglia di Ki-woo vive in un seminterrato e fatica ad arrivare alla fine del mese, ma un colpo di fortuna permette al ragazzo di trovate un’occupazione redditizia spacciandosi per insegnante di inglese presso la famiglia benestante dei Park. Con degli stratagemmi, Ki-woo, li convince ad assumere anche la sorella e i genitori, ma la casa dei Park nasconde un segreto..

PREZZO BIGLIETTO: Per tutte e tre le serate l’ingresso intero sarà di 6 euro, mentre quello ridotto di 5 euro.

NORME ANTI-COVID: Gli organizzatori informano che è prescritto il rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’uso della mascherina in fase di entrata e di uscita dall’Arena. Si consiglia di arrivare in anticipo considerata la riduzione di posti a sedere. Servizio bar attivo, gel igienizzante messo a disposizione in più punti dell’area.

IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA PROSSIMA (3-8 AGOSTO) – “La parola d’ordine di questa settimana sembra essere “introspezione” – spiegano gli organizzatori della rassegna -. “Le Verità” porta sullo schermo il difficile rapporto tra una madre diva del cinema e sua figlia, accentuato dalle inesattezze pubblicate dalla genitrice nelle sue memorie. I conti saranno sistemati, le verità svelate, gli amori e i risentimenti confessati. “La belle époque”, mercoledì 5 agosto, si interroga sul tempo che passa e sui ricordi più importanti che abbiamo: un uomo in crisi si ritroverà “indietro nel tempo” nella settimana in cui ha conosciuto la moglie, per rivivere il giorno più bello della sua vita. “Joker” è un tuffo nella psiche devastata di Arthur Fleck, una scalinata tortuosa verso la pazzia. Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia, 2 Oscar tra cui Miglior attore protagonista a Joaquin Phoenix. Da non perdere in lingua originale.

Sabato 8 agosto proietteremo “Martin Eden”, coproduzione italo-francese liberamente adattata dal celeberrimo romanzo di Jack London. Luca Marinelli dà vita al protagonista di una storia di rivalsa verso un mondo politico e sociale che non gli appartiene, e in cui lotta con tutte le sue forze per perseguire i suoi sogni. Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e David di Donatello per la sceneggiatura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.