Quantcast

Accorpamento Camere Commercio, il Pd “Percorso complesso, servono tempi ragionevoli”

Più informazioni su

Anche il Partito Democratico di Piacenza, per voce del segretario provinciale Silvio Bisotti, appoggia la richiesta avanzata dalle categorie economiche piacentine di stralciare dal “DL Agosto” l’articolo 61 che prevede tempi stringenti per la procedura di accorpamento della Camere di Commercio con le modalità previste dalle norme legislative del 2015 e 2016.

“Il momento sociale ed economico che si sta attraversando – afferma Bisotti – richiede tempi ragionevoli per portare a termine un percorso delicato e complesso che dia adeguate garanzie di efficienza e continuità nella importante attività camerale e della corretta relativa rappresentatività dei territori di un’area vasta. Nel contempo respingiamo la nuova sterile polemica innestata dall’onorevole Foti che a partire da questa questione di rilievo introduce a sproposito uno strumentale ed inopportuno parallelismo con la richiesta da noi formalizzata al Sindaco Barbieri di ritirare l’ordinanza “monstrum” che sanziona chi in Città si siede in alcuni posti (e non altri) e rispetto alla quale l’Amministrazione imperterrita continua a non ritenere necessari i cartelli informativi”.

“L’ ordinanza – conclude – deve essere ritirata e riemessa rivista e corretta dopo aver contrassegnato le aree con le dovute indicazioni. Per noi e per i cittadini non è una questione banale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.