Bobbio, a Giovanna Covati e Marco Stabile il premio di “Piacentino dell’anno” fotogallery

La Settimana della Letteratura di Bobbio si è conclusa sabato 29 agosto con la premiazione del ‘Piacentino dell’anno 2020’, riconoscimento assegnato quest’anno ex aequo a Giovanna Covati, notaio, e Marco Stabile, primario di Chirurgia plastica all’ospedale di Castel San Giovanni.

Covati è stata premiata per il suo gesto di nobile altruismo con cui nel 2018 ha salvato una bambina, Caterina, dall’impatto con un trattore fuori controllo in un vigneto. Gesto eroico che le è valso anche il riconoscimento del presidente Sergio Mattarella al Quirinale, lo scorso febbraio. Il dottor Stabile è stato premiato per il suo ruolo determinante nella cura dei malati Covid. È stato infatti il suo team, all’ospedale di Castel San Giovanni, diventato il primo centro Covid in Italia dal 29 febbraio, ad intuire l’importanza dell’uso dell’eparina, con ottimi risultati.

I premi sono stati consegnati dagli organizzatori della manifestazione: Daniela Gentili, titolare delle Edizioni Pontegobbo e Roberto Pasquali, sindaco di Bobbio. La serata, condotta da Gaetano Rizzuto, già direttore del quotidiano Libertà, è stata arricchita dagli interventi musicali del cantante Betty Blue.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.