Quantcast

Maltrattamenti in famiglia durante Ferragosto, due arresti e due denunciati

Ferragosto purtroppo all’insegna dei maltrattamenti in famiglia a Piacenza. A farne le spese mogli, compagne, madri. Ed è così che i carabinieri hanno eseguito due arresti, mentre altri due uomini sono stati denunciati.

Nella tarda serata di sabato, a Fiorenzuola, i militari sono intervenuti in un’abitazione dove un uomo di 53 anni, originario dello Sri Lanka, avrebbe colpito alla testa la moglie, una connazionale 51enne, con diversi pugni per poi minacciarla di morte con un grosso coltello. La donna è stata ricoverata in ospedale, con una prognosi di 25 giorni. Per l’uomo sono scattate le manette.

E’ finito agli arresti anche un piacentino di 30 anni, già soggetto a misura cautelare per maltrattamenti nei confronti della madre. Il giovane infatti avrebbe più volte aggredito la donna per chiederle soldi. Dopo l’ultimo episodio, accaduto in questi giorni, il pm ha disposto l’arresto del giovane. E dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia anche un piacentino di 45 anni, mentre è stato invece denunciato per lesioni personali un 38enne di nazionalità indiana, residente a Carpaneto, che avrebbe picchiato la moglie con un bastone. La donna ha rifiutato il ricovero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.