Gragnano, è ricco il programma dell’Estate culturale parte seconda

E’ l’”Estate Culturale parte seconda” quella che partirà mercoledì 19 agosto alle ore 21 a Gragnano Trebbiense (Piacenza).

Un titolo – spiegano il Sindaco Patrizia Calza e l’Assessore Alessandra Tirelli – per indicare le nuove iniziative culturali per animare le serate gragnanesi – svolte in sicurezza attivando tutte le precauzioni anti-contagio – dopo la prima fase estiva caratterizzata quest’anno da sei proiezioni cinematografiche. Abbiamo dovuto rinunciare a malincuore a sagre e feste come “Notte d’Estate”, ma non intendiamo rinunciare ad alcuni appuntamenti culturali che, ci auguriamo, saranno apprezzati dal pubblico non solo locale. Nel mese di luglio cui si è rivolti agli amanti del cinema all’aperto, ora invece si guarda al teatro e alla musica”.

Sono previsti due spettacoli di Circo Contemporaneo nel giorni di mercoledì 19 e mercoledì 26 agosto, nell’ambito del festival Lultimaprovincia 2020, a cui l’Amministrazione Comunale di Gragnano aderisce da molti anni: “Abbiamo da subito confermato gli spettacoli della rassegna a cura dei Manicomics, che a Gragnano hanno sempre riscosso un grande successo, con le loro proposte originali, adatte ad un pubblico composito di adulti e bambini – proseguono le amministratrici – e abbiamo poi deciso di proporre due appuntamenti musicali più seri ma sicuramente accattivanti”.

Il 19 Magda Clan, una delle compagnie di circo più importanti d’Italia, proporrà “Emisfero”, un omaggio all’uomo, all’equilibrio quotidiano, al circo della vita; successivamente, il 26 agosto, lo spettacolo di circo contemporaneo “Let’s twist again” porterà in scena uno show acrobatico comico musicale con una colonna sonora indimenticabile. Hit memorabili e brani dei più grandi interpreti Usa, come Elvis Presley, Areta Franklin, Glenn Miller e Keith Emerson, accompagneranno un repertorio dinamico e divertente fatto di piramidi, salti mortali, servizi con la corda e molto altro.

Nei giorni 3 e 9 settembre invece si svolgeranno concerti a cura del Conservatorio di Musica “Nicolini” con il quale il Comune ha avviato, già dallo scorso anno, un proficua collaborazione che ha visto il coinvolgimento anche degli studenti del locale plesso scolastico. “Aspettando il Festival Piacenza Musica” è il titolo della mini-rassegna gragnanese che vedrà l’esibizione, il 3 settembre, del “Trio D’Ance del Conservatorio di Piacenza” su musiche di Mozart-Beethoven-Ibert-Tomasi, mentre il 9 settembre del “Piacenza Saxophoone Quartet” con esecuzioni di Singelee-Bernstein-Troilo- Pioazzolla-Romero-Joplin-Iturralde.

Tutti gli spettacoli sia circensi che musicali si svolgeranno in Piazza della Pace alle ore 21.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.