Musica ai Giardini, appuntamento con Matteo Magni versione unplugged

Sarà Matteo Magni in versione unplugged, accompagnato alla tastiera da Fabio Comovi, il protagonista – martedì 25 agosto (ore 21 e 30) presso il gazebo all’interno dei Giardini Margherita di Piacenza – del quarto appuntamento musicale della rassegna Musica ai Giardini 2020.

Giunta alla diciottesima edizione, la rassegna è organizzata da Arci Piacenza in collaborazione con il Comune di Piacenza, Assessorato alla Cultura. La rassegna è realizzata grazie al sostegno di Regione Emilia-Romagna e Fondazione di Piacenza e Vigevano. L’ingresso sarà come sempre gratuito. Saranno in vigore le restrizioni per il contenimento della diffusione del Covid-19 come da protocollo regionale: distanziamento interpersonale, mascherina obbligatoria fino al posto a sedere, divieto di assembramento.

La carriera di Matteo Magni, iniziata con lo studio del canto e del pianoforte, lo porta presto a collaborare con svariate cantanti tra le quali Lara Bonelli, Miriam Amato e Ingrid Alberini, di Guastalla, nota al grande pubblico con il nome d’arte di In-Grid con la quale si esibirà presso il Casino di Saint Vincent (Ao) nei primi anni ’90. Attivo appassionato di teatro nel 1992 porta in scena: “Dialogo tra un impegnato e un non so” su testi di Gaber e Luporini. Questo spettacolo sarà ripreso nel 2012 con una nuova versione dal titolo “Matteo Magni in Teatro Canzone” con testi dei medesimi autori oltre che di Conte, Guccini, De Andrè e dello stesso Magni. Nel 2009 e nel 2010 realizza con Unicef Piacenza la manifestazione “Lyons per Unicef” con lo scopo di raccogliere fondi per il locale comitato. Nel 2011 realizzerà lo stesso evento presso il Palabanca di Piacenza.

Pioniere del genere cover-band, nel 1993, fonda la band Cani Sciolti che interpreta brani cover oltre ad alcuni singoli inediti ed è tutt’ora attiva su tutto il territorio nazionale. Con i Cani Sciolti si esibisce insieme a Fiordaliso nei tour 2010 e 2011. Negli stessi anni collabora dal vivo anche con Ivana Spagna ed Adriano Pappalardo. Nel 2011 fonda Piacenza Musica società attiva nella produzione di spettacoli ed editoria musicale. Tra queste produzioni spiccano i tributi ufficiali a Lorenzo Jovanotti, i Jovanotte che operano dal 2010 e quello a Max Pezzali e gli 883 il Max Pezzali Tribute attivo dal 2008. Risale invece al febbraio 2015 l’ultima produzione di Piacenza Musica: il primo tributo Italiano a Emma Marrone, denominato: Emma Non Emma.

Ideatore dei Piacenza Music Awards insieme al regista piacentino Andrea Baldini, manifestazione con cadenza annuale che premia i migliori talenti del territorio nell’ambito del canto e del balletto in collaborazione con il comitato provinciale piacentino di AVIS.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.