Piacenza non dimentica le vittime della Pertite, sabato la commemorazione

Più informazioni su

Si terrà sabato 8 agosto alle 10.30, nel cortile di Palazzo Gotico, la cerimonia di commemorazione delle vittime della Pertite. Nell’ottantesimo anniversario della tragedia sarà l’assessore all’Urbanistica Erika Opizzi a rappresentare l’Amministrazione comunale, ricordando la drammatica esplosione dello stabilimento di via Emilia Pavese che causò decine di morti e centinaia di feriti.

Alla benedizione delle corone da parte del cappellano militare, monsignor Pietro Campominosi, seguirà la deposizione dell’omaggio floreale a cura del presidente di Anmil Maurizio Manfredi, nella giornata che rende onore non solo ai concittadini caduti sotto le macerie della fabbrica di caricamento proiettili – l’8 agosto del 1940 così come nel settembre 1928, a seguito di un altro incidente – ma anche al sacrificio del lavoro italiano nel mondo, in memoria dei connazionali morti nella miniera di Marcinelle nel 1956.

La cerimonia – evidenzia il Comune – si svolgerà nel pieno rispetto delle misure di distanziamento sociale rese necessarie dall’emergenza sanitaria in atto, prevedendo la partecipazione di un unico rappresentante per tutte le realtà istituzionali e associative presenti nell’occasione, nonché l’uso delle mascherine protettive per tutti gli intervenuti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.