Station to station, a piazzale Marconi il flash mob ricorda la strage di Bologna

Anche a Piacenza nella mattinata del 2 agosto il sit in simbolico promosso dal movimento delle sardine per ricordare la strage di Bologna. In piazzale Marconi la manifestazione “Station to station” silenziosa dalle ore 10 alle 10:30 davanti alla stazione ferroviaria di Piacenza.

“L’idea è nata da un gruppo di “sardine” sparse anche qui, a Piacenza, ed è stata subito condivisa dall’associazione delle vittime della Strage di Bologna – aveva spiegato presentando l’iniziativa Cecilia Scolari, portavoce delle Sardine Piacentine -. “Il nostro motto, se così si può definire,  è “contaminazione” perché le sardine sono un modo di vivere”. E’ stata creata anche una pagina Facebook dedicata al flash mob “Station to Station”. “L’idea è quella di fare foto e video nelle varie stazioni da unire poi in un unico “documentario”.

L’iniziativa è stata sostenuta anche dalla Camera del Lavoro Cgil Piacenza. “Mantenere alta l’attenzione sulla strage di Bologna è un dovere civico, morale e politico – si legge in una nota- per rispetto dei parenti delle vittime e per disvelare i troppi misteri, e le carte ancora secretate, che impediscono di fare luce su una vicenda che ha cambiato per sempre l’Italia”.

Qui il link alla pagina Facebook che raccoglie le immagini dell’iniziativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.