Summertime in Jazz, a Cortemaggiore Andrea Tofanelli omaggia Maynard Ferguson

Dopo qualche giorno di pausa tornano gli appuntamenti della rassegna musicale estiva Summertime in Jazz, arrivata già a metà del suo percorso.

Finora le prime serate si sono rivelate vere e proprie feste di piazza: sia il pubblico che i musicisti sul palco hanno dimostrato tutto il piacere di tornare a vivere insieme la musica dal vivo, in un felice rito collettivo. Rito che proverà a ripetersi anche venerdì 7 agosto alle 21.30 nella piazza principale di Cortemaggiore, piazza Patrioti, quando la tromba solista di Andrea Tofanelli, accompagnata dai nove elementi della MJF All Stars, proporrà un emozionante tributo al grande acutista Maynard Ferguson. Il concerto è a ingresso libero, come tutti quelli della rassegna, fortemente voluta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e dai Comuni della val Trebbia e val d’Arda coinvolti nell’iniziativa.

Andrea Tofanelli, qui in veste di solista, ha collaborato col leggendario trombettista canadese Maynard Ferguson dal 2000 al 2006 (anno della sua morte) in Italia, Europa, Gran Bretagna e Stati Uniti, ed è stato soprannominato da Maynard stesso “Il Maynard Ferguson italiano”. Unico trombettista italiano chiamato a far parte della band di Ferguson, Tofanelli è stato uno degli unici due trombettisti europei chiamato negli USA a omaggiare il grande acutista (ovvero un trombettista che supera di gran lunga l’estensione scritta di una classica tromba e di cui fa parte insieme a un ristretto club di pochi eletti nel mondo), nel concerto ufficiale di commemorazione “Maynard Ferguson Tribute”, tenutosi nel 2006 a St. Louis (USA).

Ci sono, anche nel jazz italiano, musicisti di uno stampo degno d‘esser definito “classico”, tanto nell‘esprimersi richiamano il paragone con i grandi solisti della storia. In particolare hanno una perfezione di stile mirabilmente raggiunta e apparentemente (ma solo apparentemente) privilegiata sulla ricerca del nuovo e sull‘istinto. In tale rara schiera figura proprio Andrea Tofanelli, cui ha dato certo sostegno la lunga collaborazione con Maynard Ferguson e il culto che mantiene vivo verso il fuoriclasse canadese.

La MJF All Stars è composta da ben nove elementi ed è la band residente del “Montepagano Jazz Festival” che accompagna gli ospiti principali del festival che si tiene ogni anno in provincia di Teramo. Una serata tributo a un gigante del jazz che aveva come caratteristica la liricità con cui riusciva a trasformare anche il registro più estremo della sua tromba in musica.

Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/piacenzajazzfest, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.