Quantcast

Tagliaferri (FdI) “Regione si attivi per una vaccinazione antinfluenzale di massa”

“Vaccinazione di massa e impegno a reperire il siero antinfluenzale non solo per le fasce a rischio”.

È quanto chiede alla Regione il consigliere piacentino Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che, in un’interrogazione, rilancia “l’allarme apparso in questi giorni su alcuni organi d’informazione secondo cui le dosi di vaccino disponibili sarebbero sufficienti solo per le fasce di età a rischio e non per l’intera popolazione”. “Per Federfarma – riporta Tagliaferri – ci sarebbe, infatti, ‘la sostanziale impossibilità da parte delle case farmaceutiche di cedere alle farmacie dosi vaccinali, perché la produzione è stata assorbita dalle richieste delle amministrazioni regionali, i cui acquisti hanno fatto registrare un incremento medio del 43 per cento circa, con picchi anche superiori al 100 per cento rispetto alle acquisizioni della stagione 2019-2020’. Anche la Federazione ordini farmacisti italiani ha sollevato il problema”.

“Da qui l’atto ispettivo – spiega il consigliere – per sapere dall’esecutivo regionale come si stia muovendo o intenda attivarsi per il reperimento dei vaccini antinfluenzali, se stia valutando l’ipotesi di una vaccinazione antinfluenzale di massa e come intenda organizzarla sui territori e se pensa di aprire un tavolo di confronto nel più breve tempo possibile con Federfarma e la Federazione ordini farmacisti italiani per affrontare la questione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.