Vento Lento passa in città, Mancioppi “Massimo impegno per mobilità sostenibile”

E’ transitato da Piacenza giovedì mattina, in direzione Venezia, il gruppo di ciclisti che aderisce alla campagna Vento Lento, un viaggio su due ruote attraverso il Nord Italia a supporto della mobilità sostenibile, della sensibilizzazione allo sviluppo delle piste ciclabili e della libertà di movimento.

Partito dal Comune di Pianezza (Torino), che sostiene l’iniziativa insieme all’Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani (A.I.G.P.) – tra i ciclisti partecipanti anche un giovane affetto dal Morbo di Parkinson – il gruppo, guidato da Antonio Garzena e dalla sua famiglia, ha fatto tappa dopo Pavia, anche nella nostra città, dove è stato accolto dall’Assessore alla Mobilità, Paolo Mancioppi, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

“L’impegno verso lo sviluppo di una mobilità sostenibile e ciclabile, alla sua accessibilità e valorizzazione, è e deve essere ancora più stringente anche e soprattutto in questo periodo post Covid – ha evidenziato l’Assessore Mancioppi – e condivido, per questo, questa iniziativa complimentandomi con la famiglia Garzena e con tutti i partecipanti e sostenitori di questa campagna di sensibilizzazione verso una mobilità sostenibile e fruibile. Proprio con questo obiettivo, come Amministrazione stiamo sviluppando, anche all’interno del PUMS, una serie di progettualità volte all’implementazione della rete ciclabile cittadina, oltre a sostenere il progetto della ciclovia VenTo e del turismo in bici”.

Il gruppo di ciclisti Vento Lento, dopo la tappa piacentina, proseguirà in direzione di Cremona e Mantova, per raggiungere Venezia all’inizio della prossima settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.