Quantcast

Appennino Festival fa tappa al Guado di Sigerico

Storie di Appennino e pianura si incrociano al Guado di Sigerico grazie ad Appennino Festival.

Sabato 5 settembre alle 17 e 30 al guado di Sigerico in località Soprarivo di Calendasco è in programma l’incontro con Roberta Ferraris, giornalista e scrittrice, molto nota come autrice delle guide su “La Via Francigena” e “La via Francigena in bicicletta” e coautrice della Guida Verde Touring Club Emilia Romagna.

Sarà lei a sondare il rapporto tra l’Appennino e la Pianura intessendo un discorso fatto di storie di cammini e di pellegrinaggi: lo farà fra l’altro in un luogo cruciale dove si incontrano la Via Francigena, la Postumia, ma anche le vie legate a San Colombano che  provengono da Pavia  e Milano proseguendo sul Sentiero del Tidone o lungo la Val Trebbia. Ad accompagnare l’incontro, come tradizione del Festival diretto artisticamente da Maddalena Scagnelli, sarà la musica di Francesco Zuvadelli, polistrumentista del gruppo “La Rossignol” diplomato in Organo e Composizione organistica al Conservatorio “Nicolini” di Piacenza nella classe di Giuseppina Perotti.

Successivamente si è diplomato anche in Musica Corale e Direzione di Coro, in Composizione, Clavicembalo e ha perfezionato la sua preparazione di organista. A Soprarivo invece si esibirà con la ghironda in un ideale legame simbolico con il tema del pellegrinaggio proponendo una serie di brani legati alla Francigena alternati alle danze rinascimentali. Prevista anche la partecipazione di Maddalena Scagnelli al violino e salterio, Anna Perotti alla voce e percussioni e Franco Guglielmetti alla fisarmonica. Al termine è prevista una passeggiata al tramonto a cura del gruppo “I Calcaterra” e la cena al Circolo Biffulus.

L’incontro è promosso in collaborazione con l’Associazione Europea Vie Francigene, Le Vie del sale, La Via degli abati, Il sentiero del Tidone, One, I Calcaterra, Fiorenzuola in movimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.