Quantcast

Bando assunzione Asp, Cgil organizza incontri formativi gratuiti “Obiettivo creare una comunità professionale”

Bando di assunzione pubblica Asp città di Piacenza, Cgil Piacenza in campo per creare “una comunità professionale”.

“Si tratta probabilmente del più grande “bando pubblico” che riguarda Piacenza da parecchio tempo a questa parte, in vista di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni – commenta il sindacato in una nota -.  L’Azienda per i Servizi alla Persona (Asp Città di Piacenza) arruolerà infatti in ambito pubblico ben 26 nuovi assistenti sociali e 19 educatori – più altri 14 lavoratori con contratto a tempo determinato che hanno i requisiti previsti dalla normativa per la stabilizzazione”.

“La Funzione Pubblica Cgil di Piacenza – spiega Alberto Gorra della Fp Cgil di Piacenza – di fronte a questa maxi-infornata di professionisti del sociale in ambito pubblico si pone l’obiettivo di creare una nuova “comunità professionale” che si occuperà di anziani, disabili, minori e adulti fragili. Una comunità di lavoratori e lavoratrici attenta alla solidarietà, ai diritti, ai doveri e alla qualità del lavoro in ambito pubblico”. “E’ con queste premesse – aggiunge – che la Funzione Pubblica organizza incontri gratuiti di studio e approfondimento”.

“Il Comune di Piacenza ha scelto di affidare ad Asp il servizio sociale di base – specifica Gorra – compiendo una scelta di stabilizzazione e investimento sul personale. Si tratta di personale tradizionalmente individuato attraverso affidamenti esterni e cooperazione sociale. Ora la gestione arriva in Asp con contratto pubblico: è una scelta che come sindacato approviamo perché dà stabilità al personale e si investe, così, sui lavoratori. Come Fp Cgil di Piacenza abbiamo fatto un grande investimento sui profili professionali, lavorando sulla costruzione di una “comunità professionale”. In questa ottica si configura l’impegno per supportare i candidati nella preparazione dei concorsi, per questo offriremo degli incontri gratuiti di approfondimento e studio collettivo”.

“I 45 nuovi ingressi in Asp andranno a rapportarsi con tutti i bacini di utenza: minori, anziani, adulti fragili e disabili. Abbiamo scelto di organizzare degli incontri focalizzati sulle singole aree di intervento per tutto il mese di ottobre fino all’inizio di novembre – spiega Gorra -. Questi incontri sono gratuiti e riservati agli iscritti, ma sono rivolti anche ai lavoratori del servizio sociale con l’obiettivo di socializzare le buone prassi e affrontare insieme le eventuali criticità nella logica – ribadisce – della creazione di una comunità professionale”.

Per informazioni è possibile contattare il numero 3283595627 o mandare una mail a alberto.gorra@er.cgil.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.