Bonus facciate, ecco come richiederlo a Gragnano

“Anche il Comune di Gragnano Trebbiense si è attivato per permettere ai propri residenti di usufruire della agevolazione fiscale nota come bonus facciate. Sul sito del Comune si possono trovare tutte le informazioni al riguardo”

A darne notizia il sindaco Patrizia Calza. L’agevolazione fiscale consiste in una detrazione d’imposta del 90% per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale, compresi gli immobili strumentali. Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B, individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali. Con deliberazione di Giunta Comunale n° 81 del 19/09/2020 l’Amministrazione Comunale ha individuato le zone del territorio di Gragnano equiparabili alla Zona A e Zona B, ai sensi del DM n. 1444/68: per “zona A” ai sensi del DM n. 1444/68 si intendono le zone definite dal PSC vigente come “Sistema insediativo storico”; per “zona B” ai sensi del DM n. 1444/68 si intendono le zone definite dal PSC vigente come “Ambiti urbani Consolidati”.

Per acquisire la Certificazione Urbanistica necessaria all’ottenimento del bonus è necessario presentare al Comune la seguente documentazione: domanda in bollo redatta su modulo; estratto di mappa catastale (rilasciata da parte dell’agenzia del territorio o da tecnico abilitato) con evidenziato l’edificio interessato; attestazione del versamento dei diritti di segreteria di 52 euro; fotocopia del documento di identità; una marca da bollo da 16 € che verrà applicata sul certificato.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Tecnico al numero 0523 787141 interno 5 – 3 (dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 13:30)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.