Busa Foodlab al lavoro per la nuova stagione sotto rete

Ritorno al lavoro per il Busa Foodlab Gossolengo in vista della prossima stagione in serie B1: le ragazze di coach Marzia Grandi e del secondo allenatore Andrea Falco si sono ritrovate nel tardo pomeriggio di oggi al Palazzetto dello Sport di Gossolengo per il primissimo allenamento dopo i lunghi mesi di lontananza dal rettangolo di gioco.

Dopo l’incontro con il presidente Maurizio Beccari la squadra si è messa subito a disposizione del preparatore atletico Paolo Bertoncini e di tutto lo staff tecnico per la prima seduta di allenamento. “L’attività prevista per la ripartenza terrà conto dello stop e della data di inizio del campionato spostata un mese in avanti – commenta coach Marzia Grandi – Sarà impostata in un’ottica di prevenzione e di recupero fisico visto che le ragazze sono state ferme per lungo tempo: alterneremo l’attività utilizzando spazi in piscina, sulla sabbia ed in palestra. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico abbiamo previsto un lavoro volto al recupero degli automatismi relativi alla tecnica di base, sposteremo poi il focus sulla definizione dei sistemi di gioco. Quest’ultima fase servirà per capire al meglio le caratteristiche delle ragazze e capire come impostare la squadra”.

IL CALENDARIO DI ALLENAMENTI CONGIUNTI E TORNEI – Già stabilita una prima bozza – con possibilità di integrazione di un eventuale ulteriore appuntamento tra 26 e 27 settembre – di allenamenti congiunti e tornei. Sabato 3 e domenica 4 ottobre il Busa Foodlab scenderà in campo ad Ostiano per un quadrangolare con le padrone di casa, Crema e Alsenese. La settimana successiva la squadra andrà in scena a Marudo per un triangolare all’italiana con la formazione lodigiana e Brembo. Allenamento congiunto a Gossolengo con Esperia Cremona il 17 ottobre ed infine trasferta piacentina sul campo di San Giorgio la settimana successiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.