Quantcast

Positivo scrutatore a Calendasco, allestito nuovo seggio. Affluenza sopra la media

Caso Covid in un seggio di Calendasco (Piacenza), sospese le operazioni di voto e poi riaperte con il sindaco Zangrandi che allestisce un seggio nuovo con nuovi componenti. Nonostante l’emergenza, l’affluenza del primo giorno di voto non ne ha risentito: il dato del 41,7 % nel comune di Calendasco è infatti più elevato della media provinciale del 37,7.

A risultare positivo sarebbe stato uno degli scrutatori, che ha ricevuto l’esito del test. Il sindaco Filippo Zangrandi, in accordo con la Prefettura, ha proceduto alla sospensione delle operazioni di voto, riprese nel primo pomeriggio in un nuovo seggio, allestito nella sala consigliare del Comune di Calendasco, con nuovo personale. Sarà lo stesso Zangrandi a ricoprire il ruolo di presidente di seggio (nella foto sotto).

Il seggio chiuso a Calendasco

“Tutte le attività – precisa il primo cittadino – si stanno svolgendo in piena sicurezza. Chi ha già esercitato il diritto di voto in mattina recandosi a votare al seggio 2, indossando la mascherina e sanificandosi le mani, non corre alcun rischio di contagio, come confermato dall’Azienda Sanitaria Locale di Piacenza”. Sul posto anche i carabinieri.

AUSL “NESSUN RISCHIO PER CHI HA VOTATO” – L’Ausl in una nota conferma che la persona risultata positiva aveva eseguito un tampone venerdì 18 settembre: “Il risultato del test è pervenuto nella giornata successiva, quando le operazioni preliminari all’apertura del seggio erano già state avviate. Per questo motivo il presidente, il segretario e gli scrutatori, considerati contatti stretti della persona positiva, sono già stati posti in isolamento”.

In via cautelare, in accordo con il Servizio di Igiene Pubblica, la Prefettura ha già provveduto a sostituire il materiale cartaceo e di cancelleria necessario.  I locali occupati dal seggio chiuso sono già oggetto di sanificazione da parte dell’Amministrazione comunale. Intanto l’Azienda Usl di Piacenza ha proceduto all’indagine epidemiologica e ha verificato che nel seggio sono state mantenute sia da parte degli scrutatori sia da parte dei votanti tutte le procedure previste per evitare la trasmissione del contagio: “Quindi – conferma l’azienda sanitaria – tutti coloro che in mattinata, prima della chiusura del seggio, hanno esercitato il diritto  di voto, indossando la mascherina e sanificandosi le mani, non corrono alcun rischio di contagio”.

VIDEO – LE PAROLE DEL SINDACO ZANGRANDI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.