Ciclismo, il 25 ottobre il 1° Gran Premio Città di Gossolengo

Fiocco “rosa”nel calendario ciclistico femminile con un nuovo appuntamento in agenda fissato per domenica 25 ottobre in terra piacentina.

In quella data, infatti, è previsto il “1° Gran Premio Città di Gossolengo-33° Trofeo Alberto Biondi-Memorial Rino Andrina”, gara regionale su strada per Donne Open (aperta dunque a Donne Juniores e Donne Elite). L’appuntamento accenderà i riflettori sul paese di Gossolengo (Piacenza), sede della partenza alle 10 e anche dell’arrivo dopo 88 chilometri e 600 metri. A organizzare l’evento, la società piacentina VO2 Team Pink, una delle principali realtà nel panorama nazionale femminile giovanile dove è presente con le formazioni Donne Esordienti, Donne Allieve e Donne Juniores.

La manifestazione vedrà come direttori di corsa Fiorenzo Zuelli e Pierluigi De Vitis (vice) e prevede un tracciato composto da due giri iniziali (ognuno da 25 chilometri) toccando Gossolengo, Tuna, Gazzola, Rivalta, Tuna e Gossolengo. Nella terza tornata, invece, le atlete, giunte all’altezza di Gazzola, invece di girare a sinistra per Rivalta, proseguiranno per Rezzanello (GPM), toccheranno Momeliano e infine scenderanno a Gazzola, salutando per l’ultima volta Rivalta e dirigendosi verso l’arrivo a Gossolengo in via Matteotti.

“Ringrazio – le parole di Gian Luca Andrina, presidente del VO2 Team Pink, società organizzatrice dell’evento – il sindaco di Gossolengo Andrea Balestrieri e tutta la Giunta comunale per aver fortemente voluto questo evento, nonché Simone Maserati, sindaco di Gazzola, comune interessato al passaggio della gara. Già nello scorso inverno, il Comune di Gossolengo aveva espresso forte interesse per organizzare un evento sportivo importante e aveva pensato a noi. Poi, la recente scomparsa di mio padre mi ha convinto ad allestire la manifestazione anche grazie all’impulso di Cesare Biondi nella volontà di onorare per la 33esima volta la memoria del padre Alberto“.

“Com’è noto, il VO2 Team Pink ha una formazione Donne Juniores, ma abbiamo voluto organizzare una gara Open per dare la possibilità anche ad altre atlete piacentine di partecipare e mettersi in mostra “in casa” come per esempio Elena Franchi, Silvia Zanardi e Martina Sgrisleri, oltre alla Junior Prisca Savi”. Quindi aggiunge. “Grazie alla deroga di quest’anno, anche le migliori atlete possono partecipare alle gare Open e – a parte chi sarà al via della Parigi-Roubaix in concomitanza – avremo la possibilità di avere numeri e qualità elevate a Gossolengo, che sarà anche un banco di prova per le Elite a sei giorni dal campionato italiano di Castelgomberto”.

La manifestazione verrà organizzata nel rispetto dei protocolli Anti-Covid 19 e vedrà – tra i vari aspetti – la suddivisione delle aree interessate in zone bianca, gialla e verde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.