Quantcast

Coppa Italia volley, deroga della Regione: al Palabanca porte aperte per 768 spettatori

Più informazioni su

Bologna – Pubblico presente (fino al 25% della capienza massima consentita degli impianti) al PalaBanca di Piacenza e al Pala De André di Ravenna per gli ottavi di finale della Coppa Italia di pallavolo maschile del 13 e del 23 settembre prossimi e al palasport G. Panini di Modena per la partita di Supercoppa in programma il 23 settembre.

Con un’ordinanza firmata dal presidente Stefano Bonaccini, la Regione Emilia-Romagna concede la deroga al numero massimo di spettatori previsti per impianti indoor, possibile per eventi di portata nazionale e internazionale in impianti che possano permettere una maggiore affluenza. L’opportunità è prevista da una precedente ordinanza regionale, a condizione che venga presentato dagli organizzatori un apposito piano per la sicurezza che garantisca l’applicazione di determinate misure anti-Covid, dal distanziamento e l’uso obbligatorio della mascherina agli accessi controllati, dalla sanificazione ai controlli fuori dalla struttura.

La Regione, dopo una approfondita istruttoria curata dall’assessorato alle Politiche per la salute – Direzione generale Cura della Persona, Salute e Welfare – ha valutato che le società organizzatrici (You Energy Volley, Porto Robur Costa e Modena Volley Punto zero) abbiano presentato un piano nel quale sono rispettate le indicazioni previste dalle normative, prestando attenzione ai protocolli e garantendone l’applicazione rigorosa in vista dei diversi appuntamenti.

Per la sfida di domenica contro Top Volley Cisterna al Palabanca potranno quindi prendere posto sulle tribune 768 spettatori: una notizia accolta con entusiasmo dalla Gas Sales Bluenergy Piacenza, che già dalle scorse settimane, era al lavoro per poter applicare all’interno della struttura tutte le misure anti-Covid previste dalla normativa vigente e renderla così sicura. “L’evento del 13 settembre – spiega il club – si svolgerà in totale sicurezza, grazie anche alla presenza di 20 steward formati ad hoc che vigileranno al PalaBanca. Si potrà accedere da due ingressi e uscire da quattro varchi predisposti per l’occasione. In fase di accesso sarà installato un tunnel di sanificazione e sarà misurata la temperatura corporea. All’interno sarà obbligatorio l’uso della mascherina e sugli spalti sarà garantito un distanziamento di due metri tra gli spettatori. Un percorso con segnaletica, inoltre, aiuterà le persone a muoversi in sicurezza nel palazzetto. In più saranno posizionati 30 colonnine dispenser con gel disinfettante a disposizione dei tifosi”.

Le prescrizioni – 
Potranno quindi essere presenti spettatori fino a massimo il 25% della capienza autorizzata a condizione che sia garantita dai gestori la vigilanza necessaria a evitare assembramenti durante l’ingresso e il deflusso del pubblico, durante la permanenza nel posto assegnato e in relazione all’utilizzo dei servizi igienici, nonché al rispetto del distanziamento interpersonale, considerando anche una distanza di almeno 5 metri tra il pubblico e il campo di gioco.

Gli spettatori dovranno munirsi di biglietto nei tempi e nei modi previsti, ma solo in fase di prevendita. I tagliandi acquistati saranno nominativi e l’acquirente dovrà indicare una informazione di contatto al fine di consentire un eventuale tracciamento in caso di positività e per risalire alla filiera dei contatti. Gli organizzatori conserveranno per almeno 14 giorni copia degli elenchi nominativi di coloro che hanno acquistato i biglietti, rendendoli disponibili su richiesta alle strutture sanitarie in caso di necessità di svolgere attività di contact-tracing.

PALABANCA E ABBONAMENTI – La stagione 2020/2021 si preannuncia ricca di novità anche per quanto riguarda la casa della Gas Sales Bluenergy Piacenza, ossia il PalaBanca. La Società biancorossa, infatti, ha deciso di puntare forte sul palazzetto e di investire in maniera importante per rendere la struttura un ambiente unico e accogliente, capace di far respirare a tutti i presenti un’atmosfera coinvolgente ad ogni partita grazie a soluzioni coreografiche appositamente studiate. Ai due maxischermi già presenti, se ne aggiungerà un terzo, un ledwall di 27 metri quadrati, attraverso il quale tutte le persone collegate via Zoom potranno farsi vedere, tifare e sostenere i propri beniamini durante le partite, seguendo le indicazioni dei Lupi Biancorossi. Prima del fischio d’inizio, spazio alle interviste con ospiti importanti nel salottino preparato a bordo campo e fumogeni colorati accoglieranno l’ingresso in campo dei campioni biancorossi, e faranno da splendida cornice durante il match ai punti più spettacolari.

Nel frattempo prosegue la campagna abbonamenti “Non importa dove, ma insieme. Piacenza c’è”: tutti gli appassionati piacentini potranno sottoscrivere fino al 4 ottobre i pacchetti Base e Plus proposti dalla Società. Tanti i vantaggi previsti, come la visione delle partite su Eleven Sport, il collegamento a Zoom, la mascherina marchiata Gas Sales Bluenergy Piacenza ma sicuramente quello più importante riguarda la possibilità di esercitare il diritto di prelazione per se e per i propri famigliari per poter essere presenti fisicamente al PalaBanca.

I biglietti per la partita in programma al PalaBanca domenica 13 settembre alle ore 18 saranno in vendita al prezzo di 20 euro, senza distinzione di settore, esclusivamente presso le casse del PalaBanca a partire da martedì pomeriggio dalle ore 17 alle ore 19.30. Nelle giornate di mercoledì 9, giovedì 10 e venerdì 11 settembre sarà possibile acquistare i biglietti dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 17 alle ore 19.30. Sabato 12 settembre le casse del PalaBanca saranno aperte dalle ore 10 alle ore 14. Con una successiva comunicazione la Gas Sales Bluenergy Piacenza fornirà tutte le informazioni relative alla vendita dei ticket e alle modalità di accesso al palazzetto secondo le normative vigenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.