Quantcast

Covid, flussi migratori e Mediterraneo: nuove sfide o emergenza mai finita?

La nota stampa

Emergenza migranti. Un’espressione che anche in questi giorni riempie le cronache e il dibattito politico. Ma emergenza per chi? E’ l’Europa in pericolo per un’invasione incontrollata? O sono le persone che fuggono dall’inferno dei lager libici a rischiare la vita nella speranza di un futuro migliore? E durante l’emergenza Covid-19 siamo diventati “tutti più buoni e sensibili”? O al contrario è diventato ancora più assordante il silenzio calato sul destino di chi stava annegando, da solo, a pochi chilometri dalle nostre coste o veniva lasciato in stallo lungo la rotta balcanica?

A queste domande si cercherà di dare una risposta mercoledì 2 Settembre, presso il Chiostro Ex Asilo Lucca (Fiorenzuola d’Arda) alle ore 21, durante la festa multietnica, con Rossella Miccio (Presidente di Emergency), Riccardo Gatti (Comandante e capo-missione di Open Arms Italia), Diego Saccora e Anna Clementi, operatori sociali e attivisti dell’Associazione Lungo la rotta balcanica – Along the Balkan Route.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.