Quantcast

Dalla questura un progetto di sostegno per le vittime di stalking e cyberbullismo

Più informazioni su

Nei giorni scorsi il Dipartimento della P.S. – Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, ha dato parere favorevole al progetto “I connect with you – Mi connetto con te” presentato alla Questura di Piacenza dalla Dottoressa Maria Cristina Meloni – psicologa presidente dell’Associazione Tutela – e destinato alle vittime dei reati persecutori (stalking) e dei reati in ambito informatico contro la persona, anche con risvolti sessuali, nonchè del cyberbullismo.

Il progetto, che vede in prima fila coinvolti gli uomini e le donne che si occupano di questo tema della Divisione Anticrimine della nostra Questura è finalizzato soprattutto ad essere un valido supporto psicologico, un vero e proprio accompagnamento della vittima che non sarà quindi sola nel suo difficile percorso, sia prima che dopo aver sporto denuncia agli organi di polizia. La consulenza dei professionisti dell’Associazione Tutela sarà anche utile per il percorso psicoeducativo dei minori e delle loro figure di riferimento per i reati subiti in ambito di pedo-pornografia.

Si apre quindi nella nostra città un nuovo percorso, in strettissima collaborazione con la Polizia di Stato, che vede le vittime vulnerabili per atti persecutori e reati alla persona a mezzo internet coinvolte in uno spazio fisico di aiuto e rilevamento, appositamente creato per aiutare le fasce di soggetti fragili e per contrastare e prevenire i fenomeni devianti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.