“Dall’Ausl ritardo esito tamponi, tanti anziani lasciati al freddo per due ore prima del ricovero”

“Alla Casa di Cura Piacenza di via Morigi stamattina tante persone, molte anziane, sono state lasciate al freddo in attesa di essere accolte per dei pre-ricoveri”.

La denuncia arriva da una nostra lettrice, la quale ha documentato con una foto lo stato di disagio di alcuni pazienti descritti come “irritati, scocciati, oltre che preoccupati”. La motivazione della lunga attesa, spiega la lettrice, è da attribuire “al ritardo dell’esito dei tamponi effettuati dai pazienti che doveva arrivare dall’Ausl di Piacenza. La comunicazione del ritardo, però, è arrivata solo verso le 9, un’ora dopo l’inizio stabilito per i primi ricoveri”

“Dopo due ore di proteste – racconta -, è stato fatto il triage, quindi finalmente l’ingresso nella struttura. I pazienti – riporta – sono entrati tutti, segno che induce a pensare che i tamponi siano risultati negativi”. “La situazione è davvero da migliorare – la considerazione finale -: non mi aspettavo questo disservizio a Piacenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.