Quantcast

Fiorenzuola, la fiera di San Fiorenzo slitta al 2021. Gandolfi “Il gioco non vale la candela”

Più informazioni su

Fiorenzuola, rinviata al 2021 la fiera dedicata al Santo Patrono San Fiorenzo, solitamente in programma il 17 ottobre. Una decisione – si apprende da una nota – maturata dopo un confronto tra l’amministrazione guidata da Romeo Gandolfi con quella della vicina Fidenza. Di seguito il comunicato completo:

“Due città, Fidenza e Fiorenzuola, accomunate dalla passione per la fiera dedicata al Santo Patrono che tradizionalmente si svolge il 9 ottobre nella prima e il 17 ottobre nella seconda; due amministrazioni e due sindaci di segno politico diverso, eppure una stesso identico problema: come celebrare la ricorrenza patronale in questo anno funestato dalla pandemia da Covid-19. Il dilemma si presentava tanto più grave perché stiamo parlando di due fiere, quella di San Donnino e quella di San Fiorenzo, che sono tra le più amate e frequentate rispettivamente del parmigiano e del piacentino, richiamando migliaia di visitatori anche da fuori Regione.

Le due amministrazioni, alle prese con la medesima sfida, hanno quindi deciso di incontrarsi per un confronto dopo che Fidenza il 3 settembre scorso ha assunto una delibera di Giunta con la quale si è deciso di riprogrammare la fiera su tre giorni, dal 9 al 11 ottobre, annullando la Gran Fiera di Borgo San Donnino 2020, compreso il Luna Park ed il “Mercato delle 100 bancarelle”. Lunedì 14 settembre il sindaco di Fidenza Andrea Massari e l’assessore alle Attività produttive Franco Amigoni hanno quindi incontrato i loro omologhi di Fiorenzuola, il sindaco Romeo Gandolfi e l’assessore Lorenza Rossi.

“Nessuno vuole discriminare gli operatori che purtroppo quest’anno non potranno venire a Fidenza – ha spiegato il Sindaco di Fidenza Andrea Massari – ma di fatto l’imperativo è adottare tutti provvedimenti cautelativi e di emergenza al fine di scongiurare l’ulteriore diffondersi del virus Covid-19. Solo a partire dalla capacità di garantire la sicurezza delle persone si può pensare di organizzare un’edizione di San Donnino che, pur in forma ridotta, possa venire incontro alla giusta volontà di celebrare il nostro Santo Patrono”. “Decisamente quest’anno il gioco non vale la candela – ha aggiunto il Sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi –. Avremmo voluto poter organizzare la più bella delle edizioni di San Fiorenzo, ma non possiamo e non vogliamo dimenticare che la nostra è stata una delle province più colpite dal virus Covid-19 e si faceva davvero fatica ad immaginare di ospitare lungo le vie e le piazze del centro storico, come negli scorsi anni, circa 180 bancarelle e 45 spettacoli viaggianti”.

L’appuntamento con le due manifestazioni è solo rimandato dunque, nella speranza che nel 2021 si possano organizzare un San Donnino e un San Fiorenzo che facciano dimenticare le difficoltà di questo 2020 davvero difficile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.