Gas Sales Bluenergy, Bernardi si presenta “Dalle difficoltà arrivano i risultati migliori”

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: dopo l’annuncio dei giorni scorsi, il nuovo allenatore della prima squadra Lorenzo Bernardi si presenta.

Le prime parole da neo tecnico le ha rilasciate in occasione di una conferenza stampa svoltasi nella mattinata del 25 settembre, nella sede della Nordmeccanica, golden sponsor della società, alla presenza di Vincenzo e Antonio Cerciello, della presidente Elisabetta Curti, Pietro Boselli, vice direttore della Banca di Piacenza, il dg Hristo Zlatanov e il team manager Alessandro Fei. Collegato via zoom il vice presidente della Gas Sales Bluenergy, Giuseppe Bongiorni.

“Grazie della fiducia, chi mi ha preceduto (Andrea Gardini, ndr) è un amico ed è stato un compagno di squadra, so bene quali dinamiche nascano nel mondo dello sport, che vanno al di là delle capacità del singolo. Per questo – ha detto Bernardi – gli faccio il mio in bocca al lupo”. “Le grandi sfide sono state l’essenza della mia vita – ha dichiarato -. Mi piace affrontare le situazioni di difficoltà, affascinanti, intriganti, per cercare di fare qualcosa di buono. E’ dalle difficoltà che spesso arrivano i risultati migliori”.

VIDEO – L’INTERVISTA A BERNARDI

Bernardi è stato interpellato sul perché la squadra non riesca ad ingranare. “Il roster dei giocatori è importante – ha sottolineato -, e sicuramente al momento non è riuscito a mostrare tutto il suo potenziale. Mi affascina l’idea di provare a mettere i giocatori nelle migliori condizioni perchè riescano a dare gradualmente il meglio di loro, cercando poi di amalgamare il tutto in un contesto collettivo”. “Il mondo dello sport – ha proseguito – ha tantissimi esempi di fuoriclasse che in certi contesti non sono riusciti ad esprimersi e che poi sono invece sbocciati da un altra parte. Sinceramente adesso non ho molto tempo per rispondere alla domanda del perchè avvenga, piuttosto devo trovare le soluzioni al problema. Cercherò di affrontare un nuovo percorso con tutti, consapevole che non è facile resettare una certa confusione che i giocatori hanno nella testa. Dobbiamo guardare in avanti cercando di migliorare gli aspetti tecnici, poi sicuramente arriverà il sorriso”.

Lorenzo Bernardi

L’arrivo di Bernardi, che sostituisce Andrea Gardini, sulla panchina biancorossa è di quelli prestigiosi: eletto dalla FIVB Miglior giocatore di pallavolo del XX secolo e considerato il pallavolista più forte di tutti i tempi, oltre che un simbolo in Italia della cosiddetta Generazione di Fenomeni, al termine dell’attività agonistica ha intrapreso con successo la carriera di allenatore. Accanto al coach originario di Trento che ricoprirà, dunque, il ruolo di primo allenatore resta confermatissimo tutto lo staff tecnico biancorosso.

Da giocatore Bernardi vanta in bacheca trofei prestigiosi come 9 Campionati italiani vinti, 5 Coppe Italia, 3 Supercoppe italiane e, a livello europeo, 4 Coppe dei Campioni, 2 Coppe delle Coppe, 4 Coppe CEV, 2 Supercoppe. Uomo simbolo della Nazionale con 306 partite disputate con la maglia azzurra, Bernardi ha fatto incetta di medaglie d’oro tra Mondiali ed Europei e vincendo, inoltre, un argento alle Olimpiadi del 1996. Da allenatore dopo le esperienze all’estero prima in Polonia sulla panchina dello Jastrzebski Wegiel poi in Turchia con l’Halkbank Ankara dove ha conquistato un campionato e una coppa nazionale, il tecnico classe’68 è rientrato in Italia nel 2016 accasandosi a Perugia. Alla guida della formazione umbra coach Bernardi ha trionfato, vincendo nella stagione 2017/2018 Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa italiana mentre nella stagione successiva ha bissato il successo in Coppa Italia.

LA CONFERENZA STAMPA – Antonio e Vincenzo Cerciello di Nordmeccanica hanno dato il benvenuto a Bernardi. “E’ un grande onore – ha detto Antonio Cerciello -. Io sono un tifoso accanito, spero possa portare a Piacenza i risultati che mancano da 10 anni”. “Della situazione della squadra non c’era una colpa o un responsabile da individuare, ma abbiamo pensato che fosse necessario poter contare su una persona come Lorenzo – le parole della presidente Curti -, che è un grande comunicatore, in grado non solo di curare l’aspetto tattico ma anche la capacità di interagire con la squadra e lo staff. La società non si è tirata indietro, dobbiamo ringraziare chi ci ha sostenuto, grazie ai Cerciello e alla Banca di Piacenza, sono le due realtà piacentine che più di ogni altre si sono rese disponibili in questo momento”.

“Lorenzo di sfide ne ha già accettate tante – interviene il vice presidente Giuseppe Bongiorni -, ma questa è anche sfida intrigante. La qualità degli atleti è buona, importante, sono gli equilibri che vanno ricostruiti. Abbiamo dei punti a vantaggio: il nostro è un roster importante che ha non ha sprigionato tutto il suo potenziale e il campionato non è ancora iniziato. Grazie a Banca di Piacenza perché c’è sempre”. Da parte sua, il vice direttore della Banca di Piacenza, Pietro Boselli, invita i piacentini a far sentire la propria vicinanza alla Gas Sales Bluenergy. “Continuate a sottoscrivere abbonamenti, è il modo migliore per sostenere la nostra squadra.

Daniele Fornari, docente dell’università Cattolica di Piacenza, ha evidenziato come l’impegno nello sport da parte di realtà importanti del tessuto produttivo sia un “esempio di responsabilità sociale di impresa. Si tratta di aziende che in una situazione così complessa come quella attuale decidono di investire, vanno ringraziate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.