“Puliamo Gragnano” Studenti in campo a favore dell’ambiente foto

Si è svolta con successo l’edizione 2020 di “Puliamo Gragnano”.

Entusiasmo e allegria hanno accompagnato il lavoro dei ragazzi e delle ragazze delle classi quinte delle scuole elementari, e seconde della scuola secondaria, che hanno accolto l’invito dell’Amministrazione Comunale e si sono presentati all’appuntamento in Piazza della Pace sabato 26 settembre. Armati di guanti e sacchi di plastica, si sono divisi in gruppi e hanno provveduto a ripulire zone del paese da rifiuti di ogni genere: da sacchetti e taniche di plastica a cartoni. Quest’anno – informa il Comune – si è deciso di ridurre il numero delle classi partecipanti per consentire di muoversi in piena sicurezza pur in tempi di allerta Covid. Ciò è stato possibile anche grazie alla collaborazione di volontari adulti che hanno assistito i ragazzi e coadiuvato gli insegnanti nel loro lavoro di vigilanza. Prima di procedere alla preziosa opera di pulizia che ha prodotto diversi sacchi di rifiuti, si è svolto, nel Centro culturale, un incontro di preparazione.

Puliamo gragnano 2020

La sindaca Patrizia Calza, aprendo i lavori, ha ricordato che “con l’iniziativa il Comune intende partecipare al “Tempo del Creato” che si concluderà il 4 ottobre, in occasione della Festa di San Francesco, patrono d’Europa e soprattutto difensore e cantore delle Bellezze del creato. L’esperienza della pandemia ancora di più ha messo in evidenza la correlazione tra rispetto dell’ambiente e salute pubblica e importanti ricerche universitarie hanno evidenziato come il contagio sia stato maggiore nei territori più inquinati”. Da qui l’invito a tutti di “sentirsi corresponsabili dell’ambiente in cui si vive e quindi ad osservare comportamenti rispettosi come quelli che hanno avuto modo di illustrare anche Edoardo Amisani, consigliere comunale e ingegnere ambientale e Romina Cattivelli, presidente della Associazione EKoclub Piacenza”. “Riduci, riusa e ricicla ciò che viene scartato” è stato il messaggio della giornata.

L’Amministrazione Comunale vuole infine “ringraziare di cuore gli insegnanti della scuola primaria e secondaria che hanno aderito all’iniziativa e tutti i volontari sia delle varie asssociazioni locali che privati cittadini interessati alla tutela ambientale che hanno offerto il loro fattivo contributo alla riuscita dell’iniziativa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.