Il Klimt torna a casa: sarà esposto in Galleria dal 28 novembre

Dopo il ‘ritorno’ del Ritratto di Signora di Gustav Klimt, Piacenza potrà finalmente vedere di nuovo esposto il quadro, a oltre 20 anni dal furto?

La risposta alla domanda in uno stringato comunicato diffuso al termine del consiglio di amministrazione della Galleria Ricci Oddi tenutosi nel pomeriggio, ecco il testo: Il Consiglio di Amministrazione della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi, riunito in data odierna, ha stabilito che, considerata la situazione sanitaria nonché la tempistica per la predisposizione delle necessarie condizioni di sicurezza, l’opera di Gustav Klimt sarà esposta per la prima volta al pubblico a partire dal 28 novembre 2020. Il programma degli eventi e delle iniziative sarà presentato il giorno 15 ottobre alle ore 11.30 presso la Galleria.

Dopo misteri, polemiche, e una pandemia che – lo ricordiamo – ha chiuso per mesi anche musei e spazi espositivi, insomma la “Signora” che ha fatto parlare di se’ il mondo intero potrà finalmente uscire dal caveau e farsi ammirare da tutti gli appassionati d’arte.

L’assessore regionale Mauro Felicori ha, intanto, annunciato nei giorni scorsi la disponibilià della Regione a mettere a disposizione 250mila euro per una mostra dedicata proprio al Klimt.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.