Il notaio Vittorio Boscarelli va in pensione “Esempio di serietà e competenza”

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del consiglio notarile di Piacenza relativa al pensionamento del notaio Vittorio Boscarelli

Il 5 settembre ha cessato le funzioni notarili per limiti di età il notaio Vittorio Boscarelli, importante figura del notariato piacentino. Professionista particolarmente stimato ed apprezzato, è nominato notaio il 22 dicembre 1977, nella sede di Torino, il 18 ottobre 1978; a seguito di trasferimento, viene iscritto nel Ruolo del Collegio Notarile di Piacenza; quindi dal 1978 svolge le funzioni notarili nel Distretto di Piacenza nelle sedi di Ponte dell’Olio e Piacenza. Dal 2010 componente del Consiglio Notarile.

Professionista di alta competenza professionale che ha operato nel settore immobiliare e societario ma anche con particolare attenzione alla consulenza nei rapporti successori e di famiglia. Importante esempio di professionista, non solo per la sua alta competenza e professionalità, ma soprattutto per lo stile con cui ha svolto la funzione notarile: serietà, competenza, equilibrio, sobrietà, discrezione, signorilità. Queste le doti con cui si è sempre rapportato con i cittadini, le istituzioni, gli uffici; forte è sempre stato in lui lo spirito di servizio in considerazione della funzione pubblica notarile, forte è stato lo spirito di appartenenza alla classe notarile e forte lo spirito di collaborazione con tutti i colleghi del Distretto di Piacenza.

Importante anche il ruolo che ha avuto per ben 10 anni nel Consiglio Notarile ove ha svolto le funzioni di Consigliere anziano, sostituendo in alcuni casi il Presidente. Il contributo del Notaio Boscarelli per la città di Piacenza e per il notariato piacentino è stato significativo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.