Il Piacenza Baseball inizia il ritorno con l’assalto alla capolista Milano

Più informazioni su

Il Piacenza Baseball, dopo una pausa fin troppo lunga, si rituffa nel campionato con il turno che per i biancorossi coincide con l’inizio del girone di ritorno.

Domenica scorsa la squadra di Agosti ha riposato e di conseguenza lamenta due partite di ritardo rispetto al lotto delle avversarie capeggiato dalla coppia Milano-Fossano. Ed è proprio sul diamante milanese Kennedy che il Piacenza si ritrova a giocare in un impegno sulla carta, se non proprio proibitivo, comunque ad alto rischio. Il programma (domenica 13 settembre) prevede gara1 alle 11 e gara2 alle 15,30, arbitrate dalla coppia Forte e De Vuotto. Impegno duro, dicevamo, non fosse altro che per l’ottima media tenuta finora dai lombardi che a buon titolo sono i favoriti numero uno per la promozione in A2.

All’andata Piacenza lottò, ma dovette incassare due sconfitte e finora mai Milano ha perso due partite nello stesso giorno. A garanzia delle loro velleità, gli uomini allenati da Fraschetti possono schierare partente di gara2 il dominicano Reyes, autentico fuoriclasse per la categoria, capace di andare ogni domenica in doppia cifra in termini di strike-out. E in un girone così equilibrato il fatto di poter contare su robuste certezze in almeno uno dei due match non è fattore di poco conto. Piacenza dal canto suo cerca di riprendere il discorso interrotto più di un mese fa quando, dopo un avvio pessimo (4 sconfitte su 4), riuscì ad invertire la rotta con 3 successi su 4. Ritrovare la stessa verve significherebbe ambire a far punti anche contro avversari sulla carta favoriti. Il calendario non va troppo per il sottile e riserva al Piacenza, una in fila all’altra, le due capoliste Milano e domenica prossima Fossano e chissà che i biancorossi non riescano a riaprire clamorosamente una stagione che al momento riconosce loro chance di rimonta giustificabili solo dalla matematica.

In sostanza per volare alto ci sarà tempo, l’importante sarà cercare di completare la fase discendente del campionato con un rendimento soddisfacente e soprattutto migliore di quello del girone d’andata.

LE PARTITE: MILANO 1946-Piacenza e Codogno-Fossano. Riposa: Ares Milano.

CLASSIFICA: Milano 1946 e Fossano 700 (10-7-3), Codogno 600 (10-6-4), Piacenza 375 (8-3-5), Ares Milano 100 (10-1-9).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.