Quantcast

Il saluto del sindaco Arfani agli studenti “Non inizia un nuovo anno scolastico, ma la nuova scuola”

“Non inizia un nuovo anno scolastico, ma inizia la nuova scuola. E le ragazze e i ragazzi sono chiamati a dare vita, a questa nuova scuola”.

E’ il saluto del sindaco di Carpaneto Andrea Arfani agli studenti che riprendono questa settimana le lezioni: “Dovranno imparare nuove abitudini, nuovi modi di rapportarsi tra loro e con gli insegnanti. Dovranno capire il loro ruolo da protagonisti: non “soggetti passivi” (che termine orribile) di nozioni, ma giocatori titolari nella partita. Ecco perché non è solo un augurio di buon anno scolastico: è l’ammirazione più grande per il loro coraggio, per la serietà e l’attenzione, che ho visto già questa mattina, all’ingresso delle scuole”.

Ragazze, ragazzi: avete in mano questo nuovo mondo, rendetelo vostro, raddrizzatelo, fate tornare la scuola ciò che dev’essere, e cioè il luogo di incontro, di formazione, di crescita, in ogni senso. Gli insegnanti giocheranno con voi questa partita. Saranno chiamati, proprio come voi, a occuparsi di molte cose nuove, e delicate: sono vostri alleati, siamo e siete dalla stessa parte. Siate consapevoli del coraggio che stanno mettendo, per la vostra crescita. La scuola, da oggi è tutto questo. Pertanto, con tutte queste consapevolezze: buon inizio di anno scolastico!”.

“Ammetto – aggiunge Assessore all’Istruzione, e insegnante, Paola Campopiano – che provo una grande emozione sia da amministratrice che da insegnante: dopo oltre 6 mesi tornare tra i banchi di scuola fa riflettere, fa pensare ai mesi di chiusura, al duro lavoro svolto nei mesi scorsi per consentire l’apertura in sicurezza, ma nello stesso tempo fa battere il cuore ed entusiasma tutti, ragazzi e bambini, insegnanti e genitori. Certo quest’anno la ripresa è una vera sfida che, a mio avviso, potrà essere vinta con senso di responsabilità e collaborazione: un grandissimo in bocca al lupo a tutti gli scolari di Carpaneto e al personale docente che li guiderà in questo singolare anno scolastico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.