In un campo a San Giorgio “spunta” uno spezzone di bomba d’aereo, intervengono gli artificieri

Nella giornata del 31 agosto un cittadino residente a San Giorgio Piacentino ha denunciato ai carabinieri della locale stazione il rinvenimento di un ordigno bellico in un campo agricolo confinante con la sua abitazione e vicino ad un parco giochi.

L’ordigno rinvenuto è uno spezzone di bomba d’aereo da 20 libbre di fabbricazione americana del II conflitto mondiale. Sul posto i carabinieri di san Giorgio hanno delimitato l’area e segnalato il rinvenimento alla Prefettura di Piacenza. Prontamente, in giornata, gli artificieri dell’esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri sono intervenuti per mettere in sicurezza l’ordigno che poi è stato fatto brillare questa mattina in un’area idonea. Durante le due  operazioni, l’assistenza sanitaria è stata fornita rispettivamente dalla Croce Rossa di Farini e di Piacenza.

Nelle aree limitrofe all’aeroporto ci sono stati tanti rinvenimenti di questa tipologia di bombe, poiché venivano sganciate con lo scopo di rendere inservibili le piste.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.