La Coppa d’Oro al coraggio di Piacenza “Un premio a chi ha combattuto e a chi soffre” fotogallery

Piacenza riparte dalla Coppa d’oro, riconoscimento che quest’anno ha assunto una valenza particolare. A Palazzo Gotico, nel pomeriggio di oggi, 26 settembre, è stato celebrato l’orgoglio piacentino e italiano, dopo i mesi terribili del covid.

Proprio per questo il riconoscimento è stato consegnato alla città di Piacenza, duramente colpita dalla pandemia. Il premio è stato ricevuto dal sindaco e dal presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri. “E’ un momento di forte emozione, – ha detto la Barbieri – ed è giusto che Piacenza venga ricordata per il tributo e il coraggio dimostrato. Va a chi ha combattuto in prima linea, anche senza un riconoscimento pubblico, tante famiglie che ancora stanno soffrendo, va a loro”.

Coppa d'Oro 2020

Premiate anche donne campionesse dello sport, Valentina Vezzali e Vanessa Ferrari, insieme a due atleti piacentini: Davide Colla, campione di kick boxing, e Andrea Dallavalle, campione di atletica.

Qui è possibile seguire l’evento in streaming

Il programma della Coppa d’Oro: inizio ore 16 e 30, con i saluti di apertura, del presidente del Consorzio Salumi Piacentini Roberto Belli, del presidente e sindaco Patrizia Barbieri, Filippo Cella, vice presidente della Camera di Commercio. Si apre poi la tavola rotonda, con Luca Dal Monte, giornalista e scrittore, Luigino Barp, stella al merito del Lavoro, responsabile Ferrari Classiche, Valentina Vezzali, Fausto Arrighi, già direttore Guida Michelin, Davide Scabin, chef CombatZero e stella Michel, Emanuela Rosa Clot, direttore della rivista Bell’Italia e Gardenia, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna. Conduce Patrizio Roversi.

Il premio Coppa d’Oro, delle eleganti statue femminili, è stato realizzato dall’artista Marisa Montesissa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.