“L’intera metà”, all’ex chiesa di Sant’Agostino lo spettacolo collettivo di Teatro Gioco Vita

Prosegue l’edizione 2020 – limited edition – del Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena” curato da Jacopo Maj e organizzato da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri di Piacenza, il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e Iren e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita.

Dopo l’apertura in Piazza Cavalli con “Lapsus urbano” di Kepler-452, un altro spazio inedito per il teatro, la Chiesa di Sant’Agostino, e un altro progetto concepito nel periodo del lockdown e della sospensione di tutte le attività teatrali, “L’intera metà” – Studio su Persefone, ideato e realizzato collettivamente da artisti e tecnici di Teatro Gioco Vita. L’appuntamento è per mercoledì 30 settembre, in collaborazione con Volumnia, con doppia recita alle ore 21 e alle ore 22.30 per un numero limitato di spettatori (max 30), ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

LO SPETTACOLO – Persefone non è più qui, è tornata da lui, da Ade, per redimersi finalmente alla sua ombra. Sono i primi giorni di autunno e, nella bianca dimora terrestre, restano ancora alcune tracce del tempo che vi ha trascorso: drappi d’ombra, ricordi di parole cucite nel tempo della luce, ceste di menta selvatica e melagrane, un bacile d’acqua, un fazzoletto bianco. Questo è tutto ciò che rimane alle giovani che le sono rimaste accanto nella stagione appena passata cercando di renderle sopportabile il soggiorno nella dolorosa luce estiva. Mentre chiudono la grande dimora in attesa del suo eterno ritorno iniziano a leggere ad alta voce le parole lasciate da Persefone dando vita a ciò che resta della sua ombra. In un grande tempio disabitato sedute abbandonate e pagine cucite attendono il pubblico, dove un musicista, due attrici e un gruppo di artisti, attraverso un ordito musicale e una lettura drammatizzata tesseranno l’eterno destino di Persefone.

“L’intera metà” è un progetto collettivo di Anna Adorno, Deniz Azhar Azari, Letizia Bravi, Valeria Barreca, Enrica Carini, Paolo Codognola, Andrea Coppone, Rossella Corna, Federica Ferrari, Tiziano Ferrari, Nicoletta Garioni, Alessandro Gelmini, Alberto Marvisi, Agnese Meroni, Giovanni Mutti prodotto dal Festival “L’altra scena”. «Nei mesi appena trascorsi – spiegano gli artisti e tecnici di Teatro Gioco Vita che hanno lavorato allo studio – ci siamo trovati a disabitare il tempo e lo spazio del nostro teatro e questo “non poter stare” ci ha avvicinato alla figura di Persefone. Forse perché anche noi, come lei, scegliamo ogni giorno l’ombra».

INFO – Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. La biglietteria di Teatro Gioco Vita è aperta per le prenotazioni in via San Siro 9 a Piacenza dal martedì al venerdì ore 10-12 (tel. 0523.315578, whatsapp 334.6700321, e-mail biglietteria@teatrogiocovita.it). Il giorno dello spettacolo è attiva una postazione per la registrazione in Sant’Agostino a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni rappresentazione. La performance si svolgerà nel rispetto di tutte le prescrizioni vigenti in termini di distanziamento e misure di sicurezza. Per informazioni: Teatro Gioco Vita, tel. 0523.315578, info@teatrogiocovita.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.