Quantcast

Nuovo seggio dopo il caso Covid, anche una 18enne al primo voto “arruolata” fra gli scrutatori

Più informazioni su

Si sono concluse regolarmente a Calendasco (Piacenza) le operazioni di voto per il referendum dopo i momenti di apprensione nella mattinata di domenica a seguito della notizia della positività di uno degli scrutatori, che ha costretto in tutta fretta ad allestire un nuovo seggio, con nuovo personale, all’interno del municipio.

Al sindaco Filippo Zangrandi è toccato ricoprire il ruolo di presidente di seggio, mentre tra le scrutatrici arruolate “sul campo” ha dato immediatamente la sua disponibilità anche una neodiciottenne al suo primo voto, Gaia Dallacasagrande: “Aveva aderito all’iniziativa “Un giorno da sindaco” per trascorrere una giornata al mio fianco e scoprire da vicino il funzionamento del Comune – spiega Zangrandi -, ora in questo weekend si sono aggiunti “due giorni da scrutatrice! Grazie a lei e alle altre ragazze che si sono rese subito disponibili per sostituire gli scrutatori posti in quarantena, permettendo alla democrazia di svolgere il suo corso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.