Polizia arresta “topo d’appartamento” grazie alla segnalazione di un cittadino

Più informazioni su

Polizia arresta “topo d’appartamento” grazie alla segnalazione di un cittadino, che lo ha seguito fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata del 22 settembre, nel quartiere Farnesiana a Piacenza.  Gli agenti erano già in zona con i colleghi del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, per attività di controllo e presidio del territorio disposte dal questore di concerto con la Prefettura di Piacenza, e sono riusciti velocemente ad individuare il sospettato, fermato mentre si stava allontanando a piedi. L’uomo ha subito mostrato il passaporto ed è stato identificato: albanese, 36 anni, irregolare e senza fissa dimora, con precedenti.

Nel frattempo è stato è stata controllata anche la villetta che, secondo le indicazioni fornite dal cittadino, sarebbe stata ‘visitata’ dall’uomo: sul posto gli agenti hanno trovato segni di effrazione sulla porta di ingresso e attrezzi da scasso, un piede di porco e un seghetto. Dall’abitazione non è stato sottratto nulla, ma sono stati acquisiti i video realizzati dal sistema di sorveglianza che avrebbero mostrato corrispondenza rispetto a quanto raccontato dal testimone.

Il 36enne è stato quindi portato in questura e arrestato, la sua accusa è di tentato furto. “Questo episodio dimostra – commenta la Questura – l’importanza della collaborazione tra polizia e cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.