Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Rotary

Prima conviviale del Rotary Piacenza, con l’inaugurazione del Salone d’Onore della Galleria Ricci Oddi foto

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

IL BLOG

Prima conviviale del Rotary Piacenza, con l’inaugurazione del Salone d’Onore della Galleria Ricci Oddi dopo il restauro

La prima conviviale del Rotary Piacenza nell’anno del Presidente Giorgio Visconti ha avuto un valore particolare. Non solo perché è stata la prima, in presenza, dopo mesi di collegamenti a distanza, causa emergenza Covid, ma anche perché si è svolta in una cornice di grande fascino e ha siglato la presentazione ufficiale di uno dei service più apprezzati tra quelli attivati dal club. Prima della cena nel cortile della Galleria Ricci Oddi, infatti, i soci e i loro ospiti hanno potuto ammirare il Salone d’Onore della Galleria piacentina che proprio grazie al contributo del club è tornato come lo aveva concepito l’architetto Ulisse Arata. Liberato da pareti provvisorie, che per 10 anni ne avevano modificato l’immagine, il Salone esprime di nuovo la sua vera identità, come biglietto da visita di tutto il progetto di arte moderna.

I lavori, anche di messa in sicurezza, illustrati nei dettagli nel corso della serata, sono stati finanziati grazie al contributo del Rotary Piacenza in una staffetta di ben quattro Presidenti Gerry Gerosa, Pietro Coppelli, Giorgio Visconti e Augusto Pagani (incoming) anche e in collaborazione la Rotary Foundation. L’inaugurazione, alla presenza del Presidente della Ricci Oddi, Massimo Ferrari e con l’indirizzo di saluto del Presidente Giorgio Visconti, ha confermato il rapporto speciale che unisce la Galleria al Rotary Piacenza. “Il Rotary Piacenza è amico della Galleria da sempre – ha ricordato il presidente Ferrari – un impegno che va oltre l’erogazione di denaro, certo importante: una condivisione che da anni lega il Rotary Piacenza alle sorti della Galleria, con una partecipazione di vera attenzione da parte dei soci del club”.

La serata, a cui hanno preso parte circa 90 persone tra soci e ospiti, è proseguita con la cena nello splendido spazio dei chiostri, circondati dal giardino e dalle architetture eleganti della Galleria piacentina, unica nel suo genere, anche per il valore e l’originalità dell’edificio che la ospita. La conviviale è stata l’occasione per rinnovare il passaggio di consegne tra Pietro Coppelli, Presidente uscente, e Giorgio Visconti. Un passaggio del testimone avvenuto mesi fa, in presenza di pochi, visti i limiti delle precauzioni anti-Covid, riproposto all’inizio dell’anno rotariano con il calore e la partecipazione dei tanti soci che hanno confermato il sostegno al nuovo Presidente Visconti e alla sua squadra, ribadendo anche l’apprezzamento per il lavoro svolto dal precedente, in un anno difficile per tutti, ma non per questo meno ricco azioni incisive da parte del Rotary Piacenza a favore e a servizio della comunità. A Pietro Coppelli sono stati infatti consegnati la Paul Harris, massima onorificenza rotariana, e l’attestato presidenziale Platinum del Rotary International.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.