Ripartenza scuola, forze dell’ordine alle fermate dei bus per evitare assembramenti

La nota stampa della Prefettura di Piacenza

L’avvio del nuovo anno scolastico è stato oggetto di un attento esame anche in apposite riunioni tenutesi in Prefettura, nel corso delle quali sono stati affrontati con i soggetti istituzionali interessati i diversi aspetti connessi alla ripresa, anche rispetto alle iniziative in materia di misure anti Covid-19.

Nella giornata del 9 settembre si è tenuto un ulteriore focus, presieduto dal Prefetto riguardante la riapertura delle scuole cui hanno partecipato i rappresentanti dell’Ufficio scolastico provinciale, dell’Azienda sanitaria locale, della Provincia di Piacenza, del Comune di Piacenza e del sistema del Trasporto pubblico locale.

Ulteriore occasione di confronto, in un contesto di riunioni svoltesi in Prefettura con la partecipazione del Sindaco del Capoluogo-Presidente della Provincia, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale, del Direttore Generale dell’AUSL e dei soggetti interessati, volto a una ricognizione della situazione dei vari istituti nonché al monitoraggio delle iniziative in itinere per favorire un’adeguata risposta rispetto alle esigenze di prevenzione e contenimento della diffusione del Covid 19 e la di ripresa delle regolari attività scolastiche. 

La ricognizione della situazione a livello provinciale, salve limitate misure in corso di definizione, ha consentito un giudizio complessivamente positivo sul rispetto, da parte del sistema scolastico provinciale, di norme e raccomandazioni, nazionali e regionali, in materia di prevenzione e contenimento della diffusione del COVID-19.
Per quanto concerne i profili più strettamente sanitari, il Direttore generale dell’Azienda sanitaria locale di Piacenza ha riferito di aver quasi concluso lo screening sul personale scolastico.
Analoga attenzione è stata dedicata al tema dei trasporti, al fine di evitare criticità dei flussi negli spostamenti e sono al vaglio ipotesi di lavoro, nella salvaguardia dell’autonomia scolastica.

Attenzione è stata, altresì, dedicata alle misure preventive da realizzare con il concorso di Forze di Polizia e Polizie Locali per impedire situazioni di assembramento degli studenti in prossimità delle fermate dei mezzi di trasporto. Al riguardo, il Prefetto ha disposto, d’intesa con l’Amministrazione comunale e i Vertici provinciali delle Forze di Polizia, coordinati servizi interforze a supporto della Polizia locale, in particolare in prossimità delle fermate dei mezzi e nei luoghi dove convergono la maggior parte degli studenti, con funzione preventiva e di sensibilizzazione.

Analoghi servizi di prevenzione saranno svolti dall’Arma dei Carabinieri nei Comuni della provincia, con il coinvolgimento delle Polizie locali.

La complessità della situazione impone a tutti, istituzioni, studenti, famiglie un grande impegno comune per garantire la ripresa delle attività scolastiche in sicurezza nel rispetto delle regole comportamentali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.