Quantcast

Strepitoso Dallavalle, bis tricolore nel triplo. Festa anche per Fontana nel giavellotto VIDEO

Uno strepitoso Andrea Dallavalle concede il bis: a pochi giorni dal titolo assoluto centrato a Padova, il triplista piacentino si è laureato a Grosseto campione italiano anche nella categoria Promesse.

16,72 (+0.8) la misura ottenuta da Dallavalle, tesserato per le Fiamme Gialle ma cresciuto nell’Atletica Piacenza, ottenuta al secondo salto dopo il 16,65 del primo ingresso in pedana; Andrea ha chiuso la sua gara al terzo tentativo (16,32), rinunciando agli altri tre salti. Dietro di lui si è piazzato Simone Biasutti (Trieste Atletica) con 16,38 e Simone Fedel (Quercia Trentingrana) con 15.50 (RISULTATI).

VIDEO – IL SALTO DI DALLAVALLE

Nel lancio del giavellotto (categoria Promesse) festeggia anche Norberto Fontana, atleta classe ’98 cresciuto nell’Atletica 5 Cerchi e oggi in forza al Cus Parma, che centra un altro titolo italiano portando il suo personale a 74,41, quinto giavellottista under 23 di sempre (RISULTATI).

 

TUTTI I RISULTATI DELL’ATLETICA PIACENZA A GROSSETO  – L’Atletica Piacenza ha fatto il botto ai Campionati italiani Juniores e Promesse, tenutisi a Grosseto dal 18 al 20 settembre.

Andrea Dallavalle è salito in cattedra nel suo salto triplo, dove ha vinto e convinto con ottimi balzi: dopo aver iniziato con un eccellente 16,65m, il giovane atleta delle Fiamme Gialle ha incrementato la misura, portandola a 16,72m, misura che gli è valsa l’oro.
Oltre alla vittoria, è stato importante per il giovane triplista ritrovare le buone sensazioni e confermare l’ottima scelta tecnica di cambiare piede di stacco, decisa con l’allenatore Ennio Buttò.

È tornato sul podio anche Lorenzo Cesena, per il terzo anno di fila bronzo tricolore nei 400hs. L’atleta allenato da Giovanni Baldini ha nuovamente stupito, facendo registrare l’ottimo tempo di 53″33, a soli 6 centesimi dal suo primato, e il bronzo tra gli Juniores. Importante soprattutto l’assottigliamento del gap con Montanari e Bertoldo, i due rivali che l’hanno sopravanzato sul podio.

Bravissima Eleonora Nervetti: grazie ad un’ottima batteria e poi ad una semifinale grintosa chiusa con il proprio record di 12″09, la giovane biancorossa allenata da Giovanni Baldini ha ottenuto l’accesso alla finale dei 100m Juniores Donne. Nell’ultimo turno, Elenora ha ben figurato con l’ottavo posto e il buon tempo di 12″25.

Pregevoli anche le prestazioni delle due staffette. La 4×100 Juniores femminile, composta da Greta Sgorbati, Sofia Porcari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.