“Strumenti non sterilizzati”, sospesa dall’Ausl l’attività di un barbiere in via Colombo

“Strumenti non sterilizzati”, sospesa dall’Ausl l’attività di un barbiere in via Colombo a Piacenza.

La decisione è stata adottata dopo un sopralluogo del dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl di Piacenza, avvenuto nei giorni scorsi in un negozio da barbiere nella zona di via Colombo. In quell’occasione è stato accertato che “veniva esercitata l’attività di barbiere con strumenti che non garantivano la sterilizzazione”, come si legge nella delibera pubblicata sull’albo pretorio di palazzo Mercanti.

E’ stata quindi disposta, in seguito a quanto previsto dalle normative anticovid e dal regolamento comunale in vigore per il settore, “la sospensione dell’attività di barbiere fino all’adozione di attrezzature monouso o l’utilizzo di autoclave per la sterilizzazione degli strumenti utili all’effettuazione della barba”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.