Quantcast

Vigor, ecco lo staff tecnico e medico per la prossima stagione “Ambiente unito”

Più informazioni su

Quattro figure tra parte tecnica e medica e due figure organizzative di riferimento. Sono questi i numeri del nuovo staff della Vigor Carpaneto, formazione piacentina al via nel prossimo campionato di Eccellenza di calcio.

La società biancazzurra ufficializza i più stretti collaboratori del tecnico Francesco Cristiani, al suo primo anno sulla panchina della Vigor. A curare la parte atletica oltre a essere il vice allenatore sarà Emilio Manzini, già in biancazzurro nella scorsa stagione nei quadri della Juniores. Stesso salto in avanti per il preparatore dei portieri Gian Paolo Gazzola, che avrà dunque il compito di allenare al meglio gli estremi difensori della prima squadra della Vigor. Proviene dal Nibbiano Valtidone, invece, il fisioterapista Davide Garilli. Conferma, infine, per i due team manager Renato Grella (al secondo anno alla Vigor) e Corrado Bottarelli (in biancazzurro dalla stagione 2013-2014).

In primis, a fare il punto della situazione sul lavoro e sull’alchimia di staff è il tecnico Francesco Cristiani. “Considerati l’intensità dei carichi e il fatto di essere un cantiere aperto visto la rosa da completare – afferma l’allenatore modenese del Carpaneto – il bilancio di questo primo mese è soddisfacente. La Vigor inizia a rispondere da squadra e non solo nei singoli, posso ritenermi soddisfatto sia per gli allenamenti congiunti sia soprattutto nella risposta quotidiana offerta dai giocatori. Rende soddisfazione anche vedere come lavora lo staff: con il preparatore atletico Emilio Manzini e con il preparatore dei portieri Gian Paolo Gazzola si è creato un feeling importante: con grande professionalità e qualità stanno svolgendo un ottimo lavoro, ognuno nel proprio settore. Inoltre, abbiamo la fortuna di avere un fisioterapista (Davide Garilli) veramente bravo: oltre alle conoscenze è molto attento a leggere le particolarità dell’infortunio e dell’eventuale affaticamento. Così riusciamo ad affrontare giornalmente con molta positività il discorso sulla gestione dei singoli. Ringrazio tutti per come stanno lavorando e credo che avere uno staff che collabora e incastra il proprio lavoro per la crescita della squadra sia un fattore di grande prospettiva per noi”.

“Speravo – le parole di Emilio Manzini –di essere confermato alla Vigor, sono molto contento di poter proseguire questa avventura calcistica e per questo ringrazio anche la società. Stiamo lavorando bene in armonia”. “Mi sto trovando bene – gli fa eco Gian Paolo Gazzola – ho gli stimoli al massimo e nei ragazzi ho trovato molta disponibilità,la stessa che vedo in tutto l’ambiente. Ho la fortuna di lavorare in uno staff molto unito”. “Carpaneto – le parole di Davide Garilli – è un bell’ambiente e mi sono subito trovato a mio agio; per ora la preparazione sta andando bene”.

Capitolo team-manager. “Dopo lo scorso anno – spiega Renato Grella – dove mi ero trovato molto bene con la società e lo staff avevo voglia di proseguire, anche con un po’ di spirito di riscatto sportivo dopo lo stop forzato. Quando il presidente Giuseppe Rossetti e il ds Marzio Merli mi hanno riproposto questo ruolo ho accettato volentieri. Mi occupo dell’organizzazione quotidiana della squadra sia per quanto riguarda il campo sia per le necessità dei giocatori al di fuori del rettangolo di gioco, oltre a curare gli aspetti di preparazione alla partita e all’allenamento. Normalmente, lavoro a stretto contatto con il ds Merli e con il direttore tecnico Riccardo Francani”. “Il mio compito – afferma invece il collega Corrado Bottarelli – è quello di organizzare le trasferte in ogni loro aspetto e curare nel complesso la logistica dei giocatori che vivono a Carpaneto”.

Nella foto da sinistra Corrado Bottarelli, Davide Garilli, Emilio Manzini, Francesco Cristiani, Gian Paolo Gazzola e Renato Grella

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.