Addio a don Guido Balzarini, portò “l’Angelo” sul monte Crociglia

E’ deceduto nelle prime ore di questa mattina (30 ottobre), all’ospedale di Chiavari (Genova) don Guido Balzarini.

Nato il 29 marzo 1931 a Ottone, ordinato sacerdote nel giugno del 1954. E’ stato docente di materie letterarie nel Seminario di Bobbio, al Liceo Classico di Piacenza e presso le scuole pubbliche della Liguria. Nel 1957 su sua iniziativa venne portata la statua dell’Arcangelo Raffaele da Torrio (Ferriere) al Monte Crociglia: nel corso degli anni è sempre stato presente, nella seconda domenica di agosto, alla celebrazione sul Monte in onore dei caduti della montagna e delle guerre.

I funerali si svolgeranno nella Cattedrale di Chiavari sabato mattina (31 ottobre), alle ore 11.30 e saranno presieduti da Mons. Gianni Ambrosio, Vescovo emerito di Piacenza-Bobbio. Nel pomeriggio, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Gramizzola di Ottone sarà celebrata una santa messa in suffragio e, successivamente, si procederà alla sepoltura nel locale cimitero.

IL CORDOGLIO DEL COMUNE DI OTTONE – “La notizia della scomparsa di don Guido Balzarini lascia attoniti tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscere questo grande Sacerdote”. Così Maria Lucia Girometta, vice sindaco di Ottone. “Oltre all’aspetto religioso non possiamo dimenticare, fra le tante attività svolte, la sua presenza in occasione della festa sul monte Crociglia, dove dopo avere celebrato la S. Messa, non disdegnava raccontare aneddoti della sua grande esperienza di vita con amici e conoscenti. Era una persona poliedrica, ricca di interessi e coltissima, sempre pronto a dare consigli e a suggerire spunti per incontri, convegni e necessità”.

“L’Amministrazione Comunale di Ottone – conclude – è vicina ai familiari e provvederà a ricordare e onorare don Guido appena possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.