Quantcast

Affrontare il meglio i possibili rischi del territorio, il punto in una riunione

Più informazioni su

Nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile, si è tenuta a livello locale e in videoconferenza una riunione con i rappresentanti delle strutture operative del territorio e con i sindaci della provincia per approfondire alcune tematiche di Protezione Civile.

Il Prefetto Daniela Lupo, all’apertura dei lavori, ha evidenziato la finalità dell’iniziativa volta a favorire una “maggiore consapevolezza dei rischi naturali e antropici, la condivisione delle attività di pianificazione della protezione civile, la circolarità delle informazioni, il più responsabile comportamento in caso di emergenza e, più in generale, la cultura della prevenzione”. L’assessore Regionale alla Protezione Civile, Irene Priolo, ha sottolineato “l’importanza delle pianificazioni e del relativo aggiornamento e dello stretto raccordo tra Regione-Prefettura e Comuni necessario per affrontare emergenze territoriali”, mentre il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Danilo Pilotti, si è soffermato sulla attività del Corpo durante le emergenze e sulla flessibilità dei modelli operativi adottati.

Tra i relatori il Capo di Gabinetto della Prefettura, Patrizia Savarese, Dirigente dell’Area V, che ha relazionato sulle attività della Prefettura in emergenza con particolare riguardo ai flussi comunicativi, ai modelli di intervento, alla conoscenza dei rischi, alla loro mitigazione e alla responsabilizzazione di tutti gli attori del sistema; Fabrizio Marchi, dell’Agenzia regionale, ha approfondito il tema delle pianificazioni di protezione civile e del doveroso, continuo, aggiornamento dei piani comunali di protezione civile.

Nella seconda parte dell’incontro hanno relazionato sul tema dighe Giuseppe Capuano, dell’Agenzia Regionale della Protezione Civile, che ne ha illustrato i tratti generali, e i concessionari delle dighe che impattano sul territorio (diga del Brugneto, Enel Green Power, Consorzio di Bonifica di Piacenza). La documentazione e le slide presentate nell’incontro sono consultabili sul sito istituzionale della Prefettura (www.prefettura.it/piacenza)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.