Al via il 30esimo corso di formazione per volontari ospedalieri: 7 incontri online per entrare in Avo Piacenza

Più informazioni su

Avo (Associazione Volontari Ospedalieri) Piacenza Onlus cerca nuovi volontari.

Come si apprende dal profilo facebook dell’Ausl di Piacenza, infatti, il 26 ottobre inizia un nuovo corso di formazione (il 30esimo a Piacenza) per chi vuole far parte attivamente dell’associazione. Il programma prevede 7 incontri on line, su piattaforma Zoom, con cadenza bisettimanale in orario serale. Il corso è gratuito e aperto a coloro che intendono prepararsi a svolgere il servizio Avo e può servire come aggiornamento per i volontari già in servizio.

Per iscriversi: Tramite la segreteria Avo in ospedale, anche via telefono (il lunedì dalle 10 alle 12 0523 302672); scrivendo a avopiacenza@libero.it; chiamando il numero 3479204158, dopo le 19. Agli iscritti verranno comunicate le credenziali per l’accesso alla piattaforma Zoom. Il colloquio individuale di fine corso si svolgerà su appuntamento e sarà fissato nelle serate conclusive del percorso formativo.

Per prestare servizio come volontario occorre:
– essere maggiorenni
– parlare e comprendere perfettamente la lingua italiana
– essere in buone condizioni di salute psicofisica
– avere un’età inferiore a 70 anni

Al termine del corso di formazione – informa Avo  -ciascun aspirante volontario dovrà sostenere un colloquio attitudinale con un incaricato dell’associazione al fine di poter definire l’idoneità al servizio e l’ammissione a un tirocinio specifico. Con l’adesione ad AVO Piacenza Onlus, il volontario s’impegna attualmente a svolgere servizio di Check point in ospedale o nella Casa della Salute di Borgonovo (con turno concordato). Non appena sarà possibile, si tornerà a svolgere l’attività in corsia di due ore settimanali (al mattino o al pomeriggio di un giorno feriale a scelta e concordato).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.