Quantcast

Consulta Emiliano-Romagnoli nel mondo, la piacentina Stragliati vicepresidente

“Ci metterò tutta la passione politica, vogliamo portare un’ondata di novità a questo importante organismo”.

Così la piacentina Valentina Stragliati, consigliere regionale della Lega, in merito alla nomina odierna a vicepresidente della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo. Stragliati affiancherà nel mandato il neo-presidente Marco Fabbri (Pd). “Sono orgogliosa di essere stata designata per un ruolo così importante all’interno deli’istituzione attraverso la quale la Regione mantiene vive le tradizioni, le proprietà linguistiche, storiche e culturali delle zone di origine nelle comunità di corregionali all’estero”.

La Consulta si propone anche di monitorare l’evoluzione del fenomeno migratorio, rappresentandolo nella regione e proponendo interventi coerenti, per attuare, qualificare e coordinare un’efficace azione politica regionale, valorizzando le iniziative proposte e realizzate dalle comunità all’estero. “E’ una sfida – conclude – che mi trova pronta. Porterò la voce della vecchia e della nuova emigrazione a Bologna valorizzando i rapporti con i Paesi che li ospitano e sostenendo le proposte dei nostri corregionali che vivono fuori dai confini nazionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.